Tra tutela della dignità umana ed esecuzione della pena

È in programma per il 23 maggio a Milano, a cura dell’Università degli Studi del capoluogo lombardo e presso la stessa, l’interessante convegno intitolato “Le persone con disabilità in carcere. Il difficile bilanciamento tra tutela della dignità umana ed esecuzione della pena”, tema di cui in genere sin troppo poco si dibatte

Carrozzina davanti alle sbarre di un carcereÈ in programma per martedì 23 maggio a Milano, a cura dell’Università degli Studi del capoluogo lombardo e presso la stessa (Sala Napoleonica, Via Sant’Antonio, 12, ore 14.30-18.30), l’interessante convegno intitolato Le persone con disabilità in carcere. Il difficile bilanciamento tra tutela della dignità umana ed esecuzione della pena, tema di cui sin troppo poco in genere si dibatte.

Interverranno all’incontro Marilisa D’Amico, ordinario di Diritto Costituzionale e coordinatrice di Direct (Discrimination and Inequalities Research Strategic Team: “Gruppo Strategico di Ricerca sulla Discriminazione e le Disuguaglianze”), struttura dell’Università di Milano; Angela Della Bella, ricercatrice in Diritto Penale dell’Università di Milano; Giovanna Di Rosa, presidente del Tribunale di Sorveglianza di Milano; Alessandra Naldi, garante dei Diritti delle Persone Private della Libertà del Comune di Milano; Angelica Vasile, presidente della Commissione Consiliare Politiche Sociali del Comune di Milano; Valeria Verdolini, presidente dell’Associazione Antigone Lombardia; Stefano Rossi, avvocato del Foro di Bergamo; Giuseppe Arconzo, associato di Diritto Costituzionale e Delegato del Rettore per le Disabilità e i DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento) all’Università di Milano. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: diritto.pubblico@unimi.it.

Stampa questo articolo