La riabilitazione del cammino nella persona mielolesa

Verranno presentati il 13 giugno, nel corso di una conferenza stampa, i primi risultati ottenuti presso l’Istituto Riabilitativo di Montecatone – la nota struttura di Imola (Bologna), specializzata nella cura e nella riabilitazione delle lesioni midollari e delle gravi cerebrolesioni – di uno studio durato due anni, volto a valutare l’efficacia di una nuova tecnologia (un esoscheletro robotizzato), per la riabilitazione del cammino nei pazienti con mielolesione incompleta

Esoscheletro robotizzato EKSO GT

L’esoscheletro robotizzato studiato all’Istituto Riabilitativo di Montecatone

Nel 2015 l’Istituto Riabilitativo di Montecatone – la nota struttura di Imola (Bologna), specializzata nella cura e nella riabilitazione delle lesioni midollari e delle gravi cerebrolesioni – aveva avviato uno studio per la valutazione dell’efficacia di una nuova tecnologia (Esoscheletro robotizzato EKSOGT) per la riabilitazione del cammino nel paziente mieloleso.

I primi risultati di tale studio – che è durato due anni e che ha richiesto un ingente impegno economico sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, tramite un finanziamento a favore della Fondazione Montecatone – volti appunto a valutare l’efficacia di EKSOGT in modo più approfondito e a fare il punto, più in generale, sulla rilevanza delle nuove tecnologie in campo riabilitativo, verranno ora presentati nel corso di una conferenza stampa, promossa per martedì 13 giugno (Ospedale Montecatone, Via Montecatone, 37, Imola, ore 11).
Vi interverranno Augusto Cavina, presidente e amministratore delegato dell’Istituto Riabilitativo di Montecatone, Jacopo Bonavita, primario dell’Unità Spinale della struttura imolese, Fabio Bacchilega, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Marco Gasparri, presidente della Fondazione Montecatone, Andrea Rossi, direttore generale dell’AUSL di Imola e Roberto Visani, vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali, alla Salute e ai Lavori Pubblici del Comune di Imola. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Comunicazione Esterna Montecatone (Vito Colamarino), vito.colamarino@montecatone.com.

Stampa questo articolo