Aspettando “Tocca a te!”

Sono giornate di eventi e incontri, quelle che ad Assisi (Perugia), a partire da oggi, 13 giugno, porteranno al momento conclusivo del quarto Concorso Nazionale di editoria tattile illustrata “Tocca a te!”, iniziativa ideata dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi per diffondere la cultura del libro tattile per la prima infanzia e della grafica accessibile, quali preziosi strumenti di inclusione scolastica, oltreché per stimolare la creazione, la produzione e la diffusione degli stessi libri tattili illustrati a livello nazionale

Libri tattili partecipanti al 4° Concorso "Tocca a te!"

Alcuni libri tattili partecipanti alla quarta edizione del Concorso “Tocca a te!”

Come già anticipato a suo tempo su queste stesse pagine, sta per arrivare ad Assisi (Perugia) il momento conclusivo del quarto Concorso Nazionale di editoria tattile illustrata denominato Tocca a te!, iniziativa ideata nel 2011 dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi per diffondere la cultura del libro tattile per la prima infanzia e della grafica accessibile, quali preziosi strumenti di inclusione scolastica, oltreché per stimolare la creazione, la produzione e la diffusione degli stessi libri tattili illustrati a livello nazionale.
Luogo d’incontro di tutti gli autori di bozzetti tattili, Tocca a te!, dunque – che è organizzato in collaborazione con la Fondazione Robert Hollman e con l’Istituto per Sordomuti e Ciechi Serafico di Assisi -, premierà anche quest’anno gli album più belli tra quelli in concorso e selezionerà i cinque partecipanti italiani al tredicesimo Concorso Internazionale Typhlo & Tactus 2017, in programma a Digione, in Francia, dal 27 al 29 ottobre prossimi e aperto a tutti i Pesi del mondo.

Dal canto suo, la Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi ha raccolto sul territorio nazionale i libri partecipanti, farà parte della giuria che valuterà i migliori testi in concorso e si impegnerà, qualora ne esistano le condizioni di riproducibilità, ad editare i vincitori, i quali entreranno a far parte delle proprie collane editoriali per l’infanzia.
È un impegno, questo della Federazione, che deriva dalla consapevolezza dell’importanza che il libro riveste nello sviluppo del bambino, quale fonte imprescindibile di conoscenza, sperimentazione, gioco, inclusione scolastica e sociale.

Presiedute da chi scrive, le giurie si riuniranno nelle giornate dal 16 al 18 giugno presso la Biblioteca dell’Istituto Serafico di Assisi. La Giuria Senior – con persone cieche, ipovedenti e vedenti – sarà composta da dodici membri, tra esperti nazionali di disabilità visiva e di letteratura per l’infanzia. Ad essa si affiancherà una Giuria Giovani composta da ragazzi al di sotto dei 18 anni e coordinati da un educatore dell’infanzia, i quali sceglieranno il Miglior Libro Giovani tra quelli in concorso.
La partecipazione di tutte le scuole che hanno inviato un loro contributo è stata gratuita. Sono pervenuti ben 250 libri e le premiazioni si svolgeranno sempre presso l’Istituto Serafico, nella mattinata del 18 giugno.

A questo punto va sentitamente ringraziato il Comune di Assisi, per il prezioso impegno profuso nell’organizzazione dell’evento e per avere messo a disposizione – da oggi, 13 giugno, a sabato 17 – la Sala Capitano del Popolo, ubicata in Piazza Duomo accanto al Municipio. Una Sala che prima dello svolgimento del Concorso, è stata allestita con una selezione di tavole tattili e di libri, per presentare alla cittadinanza l’iniziativa conclusiva del 18 giugno e per far conoscere le attività della Federazione Pro Ciechi e dell’Istituto Serafico.
Questa piccola, ma significativa esposizione si chiama Aspettando… Tocca a te! e verrà aperta proprio oggi, 13 giugno, prevedendo in seguito alcuni incontri aperti al pubblico, a partire dall’odierna conferenza stampa di presentazione (a questo link è disponibile il programma completo delle iniziative di questi giorni ad Assisi).

Direttore scientifico dell’IRIFOR (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione) dell’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), consigliere della Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Gianluca Rapisarda (direttorescientifico@irifor.eu); Federica Aruanno (Comunicazione Istituto Serafico di Assisi), f.aruanno@inc-comunicazione.it; Pietro Vecchiarelli (Segreteria Organizzativa), libritattili@prociechi.it.

I Premi del quarto Concorso Tocca a te!
° Vincitore della categoria Miglior libro italiano: un trofeo, una targa ricordo e un premio in denaro di 1.500 euro.
° Secondo classificato della categoria Miglior libro italiano: un trofeo, una targa ricordo e un premio in denaro di 500 euro.
° Vincitore della categoria Miglior libro d’artista (dedicato alla memoria di Mauro L. Evangelista): un trofeo, una targa ricordo e un premio in denaro di 500 euro.
° Vincitore della categoria Giovani (Premio IRIFOR Umbria): un trofeo, una targa ricordo e un premio in denaro di 500 euro.
° Vincitore della categoria Primissima infanzia (3-6 anni): un trofeo, una targa ricordo e una collezione di libri tattili editi dalla Federazione Nazionale delle Istituzioni Pro Ciechi.
Questi cinque libri, inoltre, parteciperanno di diritto al Concorso Internazionale di Libri Tattili Typhlo & Tactus 2017, esteso a tutti i Paesi del mondo.

Menzioni speciali:
° “Serafico”, per il miglior Libro rivolto al plurihandicap.
° “Libro del Cuore”, dedicato a libri rappresentativi del lavoro svolto con passione e competenza da coloro che lavorano ogni giorno a contatto con la realtà della disabilità.
° “SED” per il miglior libro dedicato al patrimonio culturale, museale e del territorio.

Stampa questo articolo