OltreOgniTabù

Tre pellicole di grande popolarità comporranno il cineforum denominato “OltreOgniTabù. Per una nuova cultura della disabilità”, proposto a Casamassima (Bari) dalla locale Associazione Comunione è Vita. Si incomincerà domani, 23 giugno, con la proiezione di “Perdiamoci di vista” di Carlo Verdone, commentato da Francesco Canale, componente del gruppo dei pittori di AbilityArt

Carlo Verdone e Asia Argento in "Perdiamoci di vista"

Carlo Verdone e Asia Argento in una scena di “Perdiamoci di vista”

Tre pellicole di grande popolarità comporranno il cineforum denominato OltreOgniTabù. Per una nuova cultura della disabilità, proposto a Casamassima (Bari) dalla locale Associazione Comunione è Vita.
Ma mentre gli appuntamenti con The Sessions – Gli incontri di Ben Lewin (2012) e Si può fare di Giulio Manfredonia (2008) sono in programma rispettivamente per il 21 settembre e il 19 ottobre, la serata d’esordio si avrà già domani, venerdì 23 giugno, con Perdiamoci di vista (1994) di Carlo Verdone (Sagrato Chiesa Madre di Via Santa Chiara).
E per l’occasione, a commentare il film sarà presente in Puglia Francesco Canale, poliedrico artista con disabilità, meglio noto come “Anima Blu”, componente del gruppo dei pittori di AbilityArt, dei quali molto recentemente abbiamo avuto modo di occuparci anche nel nostro giornale. (S.B.)

Stampa questo articolo