Un ricco programma per la Conferenza Toscana sulla Disabilità

Durante infatti la due giorni della III Conferenza Regionale Toscana sui Diritti delle Persone con Disabilità, in programma per domani, 13 ottobre e sabato 14, a San Donnino di Campi Bisenzio (Firenze), si parlerà segnatamente di temi centrali, quali la vita indipendente delle persone con disabilità e l’adattamento domestico, la lotta alle barriere, il cosiddetto “Dopo di Noi” e i progetti europei sul lavoro, aprendosi però anche ad altre importanti questioni, riguardanti in particolare l’accessibilità alla cultura, al paesaggio, al turismo, allo sport e al mondo del lavoro

Stefania Saccardi

Saranno affidate a Stefania Saccardi, assessore della Regione Toscana al Diritto alla Salute, al Welfare e all’Integrazione Sociosanitaria, le conclusioni della Conferenza di San Donnino di Campi Bisenzio (Firenze)

Nel presentare in altra parte del giornale l’incontro intitolato Disabilità e genere. Diritto e diritti, abbiamo già “incrociato” la III Conferenza Regionale Toscana sui Diritti delle Persone con Disabilità, in programma per domani, 13 ottobre e sabato 14, a San Donnino di Campi Bisenzio (Firenze), importante appuntamento voluto dalla Regione Toscana, utile a fare il punto sui diritti e sulle politiche per l’autonomia e l’accessibilità delle persone con disabilità.

Durante la due giorni, dunque, si parlerà segnatamente di temi centrali quali la vita indipendente delle persone con disabilità e l’adattamento domestico, la lotta alle barriere, il cosiddetto “Dopo di Noi” e i progetti europei sul lavoro.
In questa edizione, però, la Conferenza si aprirà anche ad altri grandi temi riguardanti in particolare l’accessibilità alla cultura, al paesaggio, al turismo, allo sport e al mondo del lavoro, con una panoramica sulle iniziative finora attuate in Toscana e sul lavoro che resta ancora da fare.
«Una scelta – sottolineano i promotori – voluta per dare un segnale di concreta maturazione delle politiche per i diritti e per l’inclusione della Regione Toscana».

L’avvio dei lavori, dunque, è in programma, come detto, per domani, 13 ottobre, con ben tredici diverse sessioni di lavoro tematiche. Sabato 14, invece, è prevista la sessione plenaria, durante la quale verranno esposti e discussi i risultati del lavoro svolto nella giornata precednte, con l’approvazione di un documento finale e le conclusioni di Stefania Saccardi, assessore regionale al Diritto alla Salute, al Welfare e all’Integrazione Sociosanitaria.
In parallelo, negli spazi esterni, ci saranno tra l’altro manifestazioni sportive organizzate in collaborazione con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico) ed esibizioni della Scuola Nazionale Cani Guida per Ciechi. (S.B.)

A questo link è disponibile un ampio approfondimento sui vari temi della Conferenza Toscana. Per ulteriori informazioni: toscana.accessibile@regione.toscana.it.

Stampa questo articolo