Bisogni Educativi Speciali: dalla scuola alla società

«Cosa mi dà la scuola per crescere? Cosa mi servirà poi per inserirmi a pieno titolo nella società?»: sono le domande che può porsi una persona con BES (Bisogni Educativi Speciali) che stia completando il proprio percorso scolastico e sono le stesse a cui si cercherà di rispondere domani, 28 ottobre, a Bologna, durante il convegno intitolato “BES (Bisogni Educativi Speciali): dalla scuola alla società”, promosso dall’Associazione Élève e dedicato soprattutto ai BES di tipo cognitivo

Particolare di ragazzo con mano sulla bocca e atteggiamento di ansia«Cosa mi dà la scuola per crescere? Cosa mi servirà poi per inserirmi a pieno titolo nella società?»: sono le domande che può porsi una persona con BES (Bisogni Educativi Speciali) che stia completando il proprio percorso scolastico e sono le stesse a cui si cercherà di rispondere domani, sabato 28 ottobre, a Bologna (Sede del CNR, Area della Ricerca, Via Gobetti, 101, ore 9-17), durante il convegno intitolato BES (Bisogni Educativi Speciali): dalla scuola alla società, promosso dall’Associazione Élève e dedicato soprattutto ai BES di tipo cognitivo.

A quegli interrogativi cercheranno di rispondere esperti come Alberto Oliverio, docente emerito dell’Università La Sapienza di Roma, che metterà in luce i rapporti “invisibili”, ma forti, tra motricità e sviluppo cognitivo. O come Giuliana Venturelli, responsabile dell’UO DATeR (Unità Operativa Direzione Assistenziale, Tecnica e Riabilitativa) per la Riabilitazione in Età Evolutiva dell’AUSL di Bologna, che dal proprio osservatorio dei Servizi Sanitari della città, mostrerà l’impatto degli interventi riabilitativi sugli adolescenti.
Alla presentazione di azioni educative, nel campo cognitivo, formativo, delle autonomie e delle tecnologie assistive, si affiancherà anche la relazione di Annio Posar del Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie dell’Università di Bologna, che si soffermerà sul tema specifico delle anomalie sensoriali nell’autismo.

A conclusione dell’incontro, verrà distribuita gratuitamente ai partecipanti la versione a stampa del volume EDUCAZIONE speciale 6 – Relazioni sociali e autonomie, realizzato da Élève, che in seguito sarà liberamente scaricabile dalla rete. (S.B.)

A questo link è disponibile il programma completo del convegno. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@associazioneleve.com.

Stampa questo articolo