La creatività delle donne

Offrire a tante donne, con o senza disabilità, l’opportunità di tirare fuori dal cassetto un proprio sogno e diventare protagoniste con una loro opera: è questa la filosofia del “Premio Creatività Donna… sulle ruote della creatività”, proposto a Tivoli (Roma) dalla Lega Arcobaleno, insieme all’Associazione Villa d’Este, assecondando un antico desiderio di Bruno Tescari, che la stessa Lega Arcobaleno fondò, per lottare contro tutti i tipi di barriere. La partecipazione alla 22^ edizione del’iniziativa è ancora aperta fino al 19 novembre

Andrea Campi, "Profilo di donna" (particolare)

Andrea Campi, “Profilo di donna”, (particolare) primo quarto del XX secolo, bassorilievo in gesso patinato con cornice lignea

«Bruno, tra i tanti, aveva un desiderio che abbiamo condiviso e stiamo realizzando: dare la possibilità a molte donne “normaloidi” e non – come lui stesso diceva – di tirare fuori dal cassetto un proprio sogno, senza timidezze, cogliendo l’opportunità di diventare protagoniste con una propria opera. Lo scopo di questa iniziativa, infatti, è proprio quello di stimolare e potenziare la capacità creativa di “ragazze” dilettanti dai 14 ai 100 anni!».
A parlare è Anna Benedetti, presidente della Lega Arcobaleno, e Bruno è naturalmente Bruno Tescari, scomparso nel 2012, che quella organizzazione fondò per battersi contro tutte le barriere, architettoniche e sensoriali e anche – o forse ancor più – contro le barriere culturali, ritenute le più nocive e subdole.
L’iniziativa di cui parla Benedetti è la 22^ edizione del Premio Creatività Donna… sulle ruote della creatività, proposto a Tivoli (Roma), città d’arte e di bellezza, dalla stessa Lega Arcobaleno, insieme all’Associazione Culturale Villa d’Este, la cui partecipazione è ancora aperta fino al 19 novembre alle donne con o senza disabilità, che vorranno esprimersi in uno o più dei seguenti settori, ovvero la pittura, la grafica, la poesia, la prosa, le creazioni artigianali, le decorazioni e il riciclaggio.
La premiazione delle opere vincitrici in ciascuna categoria è in programma per il 3 dicembre presso Anio Novus Eventi di Tivoli.
Il Premio, va ricordato, ha potuto contare finora, nelle sue precedenti ventuno edizioni, sulla partecipazione di più di mille donne. (S.B.)

Per ogni ulteriore informazione o approfondimento: annabenedetti@tin.it.

Stampa questo articolo