- Superando.it - http://www.superando.it -

Il basket unificato, che vince contro i pregiudizi

Special Olympics: basket unificato

Cestisti con e senza disabilità intellettiva, impegnati in una partita di basket unificato

Sostenuta da FIBA Europa ed Euroleague Basketball – rispettivamente la Federazione e la Lega Continentale della Pallacanestro – prenderà il via domani, 24 novembre e si protrarrà fino al 3 dicembre, la Special Olympics European Basketball Week, grande manifestazione giunta alla sua quattordicesima edizione, «un’iniziativa che promuove e amplia – come spiegano da Special Olympics Italia, la componente nazionale del movimento di sport praticato da persone con disabilità intellettiva – l’opportunità per le persone, adulti e bambini, con disabilità intellettiva di praticare la pallacanestro, infondendo fiducia in se stessi e migliorandone la vita. Un evento che assume una valenza sociale e culturale ancora più importante, nel momento in cui coinvolge, sullo stesso campo di gioco, gli “atleti partner”, senza disabilità intellettive. Ecco allora che la partita non si riduce al momento sportivo, ma va oltre per vincere – insieme – stereotipi e pregiudizi».

Saranno ben 19.000, in 35 Paesi europei, i giocatori coinvolti, con e senza disabilità intellettiva e di tutti i livelli di abilità. Per quanto riguarda invece l’Italia, parteciperanno in totale 4.000 atleti, che si misureranno in 28 diversi eventi, dislocati in 11 Regioni del nostro Paese, su percorsi di avviamento alla pallacanestro e tornei di pallacanestro unificata.
Tre sono i principali focus previsti per l’edizione di quest’anno, il primo riferito al basket 3vs3, che stimola la creazione di nuovi piccoli team e di più piccole manifestazioni, offrendo un’opportunità di gioco a giovani e principianti e permettendo un maggiore contatto con il pallone, all’insegna di un’esperienza di gioco alternativa; poi il mini-Basketball, che coinvolge bambini e giovani sotto i 14 anni, fase importante nell’introduzione e nell’avviamento alla pratica della pallacanestro, da giocare con un’attrezzatura specifica e un maggior numero di allenatori; e infine, lo sport unificato, di cui si è già detto, in cui i protagonisti sono gli atleti con e senza disabilità intellettive, schierati nella stessa squadra, attività che unendo i giovani in modo divertente, abbatte gli stereotipi sulle persone con disabilità intellettiva e promuove l’inclusione nelle nuove generazioni.

«Siamo fieri – dichiara Kamil Novak, direttore esecutivo di FIBA Europa – di supportare anche quest’anno la Special Olympics European Basketball Week. Vedo questo evento come una festa del basket in Europa, una dimostrazione di inclusione e questi sono gli stessi valori che prevede la FIBA. Mi emoziona, inoltre, vedere l’impegno col quale la comunità di Special Olympics ha aderito al mini-basket e al basket 3vs3 che stanno rapidamente trasformando il panorama della pallacanestro, aprendo questo mondo a sempre più giocatori».
«Siamo da sempre al fianco dei meravigliosi atleti di Special Olympics – sottolinea dal canto suo Giovanni Petrucci, presidente della FIP (Federazione Italiana Pallacanestro) -. I loro sorrisi, la soddisfazione che provano nel fare sport, senza alcuna retorica, sono la nostra migliore motivazione per esserci ancora e sempre».

Già nei giorni scorsi, va detto, la manifestazione è stata inaugurata in Italia da due partite unificate d’eccezione, sul campo del Palaruffini di Torino, con formazioni miste, composte dagli atleti Special Olympics e da quelli dell’Italbasket, e al Mediolanum Forum di Milano, con i giocatori dell’Olimpia Milano.
A livello europeo, invece, le partite dedicate a Special Olympics saranno quelle di EuroLeague del 19 dicembre e di Eurocup del 20 dicembre.
In tali occasioni, lo striscione #PlayUnified ha fatto e farà il suo ingresso in campo in apertura degli incontri, mentre lo speaker ha lanciato e lancerà il messaggio sociale della pallacanestro come strumento di inclusione.
Da segnalare infine che l’European Basketball Week si avvale nel nostro Paese del patrocinio della FIP, della Lega Basket, della Lega Nazionale Pallacanestro, della Lega Basket Femminile, del GIBA (Giocatori Italiani Basket Associati) e del Comitato Italiano Arbitri. (S.B.)

A questo link, nel sito di Special Olympics Italia, è disponibile l’elenco delle varie iniziative previste nel nostro Paese, all’interno della quattordicesima Special Olympics European Basketball Week. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: stampa@specialolympics.it.