Uno scatto per fermare la Duchenne

C’è ancora qualche giorno – esattamente fino al 10 dicembre – per partecipare al concorso fotografico “Uno scatto per fermare la Duchenne”, promosso da Parent Project, l’Associazione di pazienti e genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker, iniziativa centrata sul tema del “Rapporto tra padre e figlio” e i cui ricavati contribuiranno a sostenere le attività e i progetti dell’Associazione organizzatrice

Locandina del concorso di Parent Project "Uno scatto per fermare la Duchenne" (dicembre 2017)C’è ancora qualche giorno – esattamente fino al 10 dicembre – per partecipare al concorso fotografico Uno scatto per fermare la Duchenne, promosso da Parent Project, l’Associazione di pazienti e genitori con figli affetti da distrofia muscolare di Duchenne e Becker. L’obiettivo è quello di stimolare i partecipanti, grandi e piccoli, alla realizzazione di scatti su un tema particolare e molto attuale, come quello del Rapporto tra padre e figlio.
La partecipazione è aperta a tutti i fotografi non professionisti e senza limiti d’età e ognuno potrà inviare sino a un massimo di due fotografie, insieme a un contributo a favore di Parent Project (5 euro), che verrà destinato alle attività e ai progetti dell’Associazione.
Verranno premiate le prime tre immagini votate dalla giuria e sono inoltre previsti riconoscimenti speciali per il partecipante più giovane e quello più anziano.
La cerimonia conclusiva è in programma per il 19 dicembre, durante lo spettacolo teatrale I tre moschettieri… 20 chili dopo, in programma al Teatro Orione di Roma. (S.B.)

Il modulo d’iscrizione e il regolamento di Uno scatto per fermare la Duchenne sono disponibili a questo link. Le foto, insieme alla scheda d’iscrizione, dovranno essere inviate a r.zoffoli@parentproject.it. Per ulteriori informazioni: Elena Poletti (e.poletti@parentproject.it).

Stampa questo articolo