L’ANFFAS e le aziende insieme per l’inclusione lavorativa

Alcune giornate realizzate insieme a sette aziende del territorio, per rendere visibili le competenze dei giovani con disabilità intellettiva e/o relazionale, trasmettendo al tempo stesso il messaggio che una loro inclusione lavorativa è certamente possibile: è consistita in questo “Inclusive Day… ANFFAS e imprese insieme per l’inclusione lavorativa”, iniziativa con cui l’ANFFAS di Cagliari ha proseguito anche durante le festività natalizie il proprio lungo percorso in questo settore

Particolare di persona che confeziona un pacchetto da regalo

Tra le mansioni affidate ai giovani dell’ANFFAS di Cagliari, durante i recenti “Inclusive Day”, vi è stata anche la confezione di tanti pacchetti da regalo

Ormai da anni l’ANFFAS di Cagliari (Associazione Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) è impegnata, oltre che negli aspetti più strettamente riabilitativi, anche nei processi di affermazione dei diritti di autodeterminazione, cittadinanza attiva, autonomia, formazione e lavoro delle persone con disabilità intellettiva.
A tal fine ha sviluppato nel territorio di Cagliari e Iglesias una serie di servizi specifici di inclusione sociale, finalizzati ad accompagnare gradualmente le persone verso il raggiungimento di un ruolo adulto, che si concretizza nella capacità di prendersi cura di sé, di scegliere e decidere di vivere una vita il più possibile normale, con un lavoro, una casa propria e con relazioni sociali significative. In particolare attraverso il ruolo lavorativo, una persona con disabilità intellettiva può raggiungere una migliore definizione della propria identità e della propria autostima, partecipando attivamente alla costruzione del bene comune.

Per far fronte concretamente a quest’ultimo àmbito, l’ANFFAS di Cagliari ha dapprima sviluppato – all’interno dei servizi riabilitativi – un SISL (Servizio di Inclusione Socio-Lavorativa), che garantisce percorsi formativi di avvicinamento graduale al mondo del lavoro, tramite un’“abilitazione/formazione in situazione”. Tale metodologia prevede infatti lo sviluppo di abilità e competenze personali e relazionali direttamente in normali ambienti di lavoro, anziché concentrarsi sull’apprendimento di una specifica mansione lavorativa in ambienti ancora protetti e lontani dal normale sistema produttivo.
Successivamente, quindi, con l’obiettivo specifico di incrementare l’occupabilità delle persone con disabilità e di sostenere le imprese nell’inserimento lavorativo, nel 2014 l’Associazione sarda ha scelto di dare vita al servizio denominato Agenzia di Mediazione al Lavoro, iscritto nell’Elenco Regionale dei Soggetti Accreditati ai Servizi per il Lavoro della Regione Autonoma della Sardegna (Determinazione n. 39178-5071 del 21 ottobre 2014).
Tale Agenzia si occupa della progettazione e della gestione di tutte le fasi che interessano l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità intellettiva, basandosi su un modello che prevede l’erogazione di un servizio di sostegno e di consulenza, capace di coniugare gli interessi della persona con disabilità – considerata innanzitutto come persona, oltreché come lavoratore – con le esigenze dell’azienda che si avvale del suo lavoro, al fine di creare un vantaggio reciproco.

In occasione delle recenti festività natalizie, l’ANFFAS cagliaritana ha promosso insieme alle realtà aziendali con cui collabora da tempo, alcune giornate dedicate proprio al tema del diritto al lavoro delle persone con disabilità intellettiva e relazionale. Titolo complessivo del ciclo: Inclusive Day… ANFFAS e imprese insieme per l’inclusione lavorativa.
In tali occasioni, quindi, presso diverse aziende di Iglesias, Carbonia, Monserrato e Quartu Sant’Elena (in totale sette, di cui si veda l’elenco nel box in calce), i giovani dei servizi per il lavoro dell’ANFFAS, a gruppi di tre e in possesso di buone competenze lavorative, si sono sperimentati in modo attivo nel mondo del lavoro, mettendosi a disposizione mediante l’offerta di servizi alla clientela (imbustare merce; servire ai tavoli; confezionare pacchetti regalo e altro). L’obiettivo è stato segnatamente quello di rendere visibili le competenze dei giovani con disabilità, trasmettendo al tempo stesso il messaggio che una loro inclusione lavorativa è certamente possibile. (E.M. e S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Area Comunicazione ANFFAS di Cagliari (Elisabetta Mossa), amministrazione@anffassardegna.it).

Le giornate di Inclusive Day, promosse dall’ANFFAS di Cagliari
° 20 dicembre
– Conad Superstore Iglesias
– Conad Superstore Carbonia

° 22 dicembre
– Super Sidis Monserrato (Via Monte Arci)
– Super Sidis Monserrato (Via del Redentore)
– Super Sidis Quartu Sant’Elena

° 5 gennaio
– Internet Cafè Carbonia
– Ristorante Pizzeria Baddy’s Iglesias

Stampa questo articolo