Cinquant’anni di impegno per le persone con sclerosi multipla

È il 1968, quando nasce l’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), per fornire assistenza sanitaria e sociale, diffondere corretta informazione e promuovere ricerca scientifica sulla sclerosi multipla, malattia grave, cronica, imprevedibile e spesso progressivamente invalidante, che oggi colpisce circa 114.000 persone nel nostro Paese (molto più le donne e i giovani). Il primo evento di celebrazione di questo importante compleanno, che coincide anche con i vent’anni della Fondazione FISM, sarà la presentazione di domani, 8 febbraio, a Milano della nuova campagna “Benvenuta Gardensia!”

Cinzia Cardia

Cinzia Cardia, donna con sclerosi multipla, saràla protagonista di “Benvenuta Gardensia!”, la nuova campagna dell’AISM

È il mese di gennaio del 1968, quando nasce l’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), per fornire assistenza sanitaria e sociale, diffondere corretta informazione e promuovere ricerca scientifica sulla sclerosi multipla, malattia del sistema nervoso centrale grave, cronica, imprevedibile e spesso progressivamente invalidante, che oggi colpisce circa 114.000 persone nel nostro Paese (molto più le donne e i giovani). Tra i primi firmatari del documento costitutivo vi è anche Rita Levi Montalcini, scienziata che nel 1986 avrebbe ricevuto il Premio Nobel per la Medicina.
Trent’anni dopo, nel 1998, a fianco dell’AISM nasce anche la Fondazione FISM, per occuparsi specificamente di promozione, indirizzo e finanziamento della ricerca scientifica. Oggi quest’ultima finanzia il 70% della ricerca scientifica italiana in questo settore, con progetti di ricerca, borse di studio e servizi centralizzati per i ricercatori.

Una lunga storia, costellata di importanti risultati, che caratterizza due compleanni – i 50 anni dell’AISM e i 20 della FISM – e che la stessa AISM intende celebrare degnamente in questo 2018, con una serie di iniziative.
Il primo evento in programma è quello di domani, 8 febbraio, presso La Terrazza di Via Palestro a Milano (ore 12) e sarà la presentazione di Benvenuta Gardensia!, nuova campagna di informazione, raccolta fondi e sensibilizzazione, che si terrà il 3, 4 e 8 marzo in numerose piazze italiane. Se ne legge così, nel sito dell’AISM: «Una gardenia e un’ortensia, due fiori in un’unione simbolica, per sottolineare lo stretto legame tra le donne e la sclerosi multipla, perché le donne sono colpite da questa malattia il doppio degli uomini».

Del compleanno di AISM e FISM e della campagna di inizio marzo, parleranno a Milano Angela Martino, presidente nazionale dell’AISM e Mario Alberto Battaglia, presidente della FISM, con una testimonianza di Cinzia Cardia, donna con sclerosi multipla, protagonista della campagna Benvenuta Gardensia!.
Saranno inoltre presenti le testimonial Chiara Francini, attrice, Paola Marella, conduttrice televisiva e Francesca Romana Barberini, chef e conduttrice.
Modererà l’incontro Letizia Gabaglio di Galileo Servizi Editoriali. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa AISM (Barbara Erba), barbaraerba@gmail.com.

Stampa questo articolo