Esperienze di mare per un mondo inclusivo

Anche in questo 2018, come già negli anni scorsi, si parlerà di accessibilità e autonomia all’interno di “Balnearia”, il salone professionale dedicato al mercato della balneazione e allo sviluppo delle attività turistiche costiere, in programma nei prossimi giorni presso il complesso fieristico di Marina di Carrara. Lo si farà il 26 febbraio, nella tavola rotonda intitolata “Esperienze di mare per un mondo inclusivo”, tra i cui relatori vi sarà anche Vincenzo Falabella, presidente nazionale della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap)

Barca accessibile "Euphoria" di Marco Carani Nautica

Una persona con disabilità si imbarca in “Euphoria”, il natante accessibile realizzato in Puglia dall’Azienda Marco Carani Nautica, frutto di un progetto (“Mare senza Barriere”), patrocinato dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap)

Anche in questo 2018, come già negli anni scorsi, si parlerà di accessibilità e autonomia all’interno di Balnearia, il salone professionale dedicato al mercato della balneazione e allo sviluppo delle attività turistiche costiere, in programma nei prossimi giorni presso il complesso fieristico di Marina di Carrara.
Lo si farà lunedì 26 febbraio, con la tavola rotonda intitolata Esperienze di mare per un mondo inclusivo, patrocinata dal Comune di Carrara, dal Consorzio Balneari Riviera Toscana e dall’Associazione Imprenditori Balneari Marina di Carrara.

Tra i relatori – coordinati da Massimo Toschi, delegato del Presidente della Regione Toscana alla Disabilità – da segnalare innanzitutto Vincenzo Falabella, presidente nazionale della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), che si soffermerà per l’occasione sia sul Secondo Programma di Azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità, sia sul progetto europeo Disability Card, iniziativa che consentirà alle persone con disabilità di accedere con una card unica a benefìci e agevolazioni al sistema dei trasporti e alle proposte di carattere culturale, sportivo e ricreativo, in tutti i Paesi dell’Unione Europea che vi aderiranno (se ne legga approfonditamente a questo link).
Saranno poi presenti, per la Fondazione Tender Nave Italia di Genova, un rappresentante della stessa e il comandante del brigantino Nave Italia, per illustrare il progetto con finalità sociali e inclusive che da alcuni anni si concretizza su quello che è il brigantino a vele in navigazione più grande al mondo, pilotato dalla Marina Militare, con un equipaggio a bordo di oltre trenta unità.
E ancora, a raccontare la propria esperienza vi sarà Marco Carani, titolare dell’omonima azienda impegnata nella nautica da diporto, che presso il porticciolo turistico di Villanova di Ostuni (Brindisi), aveva allestito e varato – come ampiamente raccontato anche dal nostro giornale – il natante Euphoria, accessibile anche alle persone con disabilità motoria in carrozzina, frutto di un progetto (Mare senza Barriere), patrocinato dalla FISH.
Infine, l’architetto Marco Fosella tratterà il tema Dalla spiaggia al giardino: il verde nella progettazione inclusiva, esponendo esempi e progetti su come uno spazio esterno, appositamente progettato e fruibile, possa migliorare la salute e il benessere delle persone. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Silvia Bertani (ciocabec@gmail.com).

Stampa questo articolo