Pensiamo oggi al “Dopo di Noi”

Per diffondere sempre più la conoscenza della Legge 112/16, meglio nota come “Legge sul Dopo di Noi”, ma anche come “Legge sul Durante e Dopo di Noi”, il Rotary Club Rovigo ha organizzato per domani, 13 marzo, nella città polesana, la tavola rotonda intitolata “Pensiamo oggi al Dopo di Noi”, durante la quale si parlerà anche di quali strumenti e risorse possano essere messi in campo per le persone fragili non contemplate dalla stessa Legge 112/16, ovvero le persone con disabilità lieve e media

Ombre davanti al sole di ragazzo in carrozzina e di adulto non disabileCon l’obiettivo di diffondere sempre più la conoscenza della Legge 112/16 (Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare), meglio nota come “Legge sul Dopo di Noi”, ma anche come “Legge sul Durante e Dopo di Noi”, il Rotary Club Rovigo (Rotary Distretto 2060) ha organizzato per domani, martedì 13 marzo, nella città polesana (Teatro Studio, Viale Oroboni, 14, Rovigo, ore 17-19.30), la tavola rotonda intitolata Pensiamo oggi al Dopo di Noi.
«Per l’occasione – spiegano i promotori dell’incontro – intendiamo anche esplorare la questione di quali strumenti e risorse possano essere messi in campo per le persone fragili non contemplate dalla Legge 112/16 e cioè le persone con disabilità lieve e media, che pure si trovano esposte a situazioni di grave difficoltà nel momento della perdita del sostegno familiare».

Alla tavola rotonda – che sarà aperta dai saluti di alcuni esponenti istituzionali, a partire da quello di Manuela Lanzarin, assessore ai Servizi Sociali della Regione Veneto – parteciperanno esperti di legislazione e vari rappresentanti di Associazioni impegnate sul tema del “Dopo di Noi”. (S.B.)

Ringraziamo Alessandra Corradi per la segnalazione.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: rotary.club.rovigo@virgilio.it.

Stampa questo articolo