Persone disabili + tecnologie digitali = accessibilità

Si chiama così l’incontro promosso per il 16 e 17 marzo a Milano dalla sede locale della Fondazione ASPHI (Tecnologie Digitali per migliorare la qualità di vita delle Persone con Disabilità), in collaborazione con la Fondazione Villa Mirabello, per imparare perché l’accessibilità digitale e indispensabile è utile per tutti, per fare apprendere alle persone con diverse disabilità come navigare in internet e a quelle con disabilità visiva come muoversi in un certo ambiente con il proprio smartphone, assistite da una rete di sensori

Persona con disabilità in carrozzina al lavoro al computerChe cos’è l’accessibilità digitale e perché è indispensabile e utile per tutti; come le persone con diverse disabilità possono navigare in internet su PC e altri dispositivi mobili; come le persone con disabilità visiva possono muoversi in un certo ambiente (nello specifico quello di di Villa Mirabello a Milano) con il proprio smartphone, assistite da una rete di sensori: si articolerà su questi tre temi il workshop intitolato Persone disabili + tecnologie digitali = accessibilità, promosso per venerdì 16 (ore 15-17.30) e sabato 17 marzo (ore 10-12.30) a Milano (Villa Mirabello, Via Villa Mirabello, 6).

L’iniziativa è promossa nell’àmbito della manifestazione Milano Digital Week dalla sede milanese della Fondazione ASPHI (Tecnologie Digitali per migliorare la qualità di vita delle Persone con Disabilità), in collaborazione con la Fondazione Villa Mirabello. (S.B.)

Il workshop è a ingresso libero, ma è gradita la registrazione, all’indirizzo asphimi@gmail.com (allo stesso recapito si possono richiedere ulteriori informazioni e approfondimenti).

Stampa questo articolo