Comunicazione Aumentativa Alternativa: un laboratorio di libri adattati

Prenderà il via il 14 aprile il percorso formativo denominato “Laboratorio creativo di libri adattati: primo approccio alla CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa”, proposto dall’Istituto dei Sordi di Torino, rivolgendosi agli insegnanti di classe e di sostegno e agli educatori delle scuole d’infanzia e delle scuole primarie. A condurlo sarà la logopedista Loretta Baima

Esempio di Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA)

Esempio di Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA)

Soggetto accreditato presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per la formazione del personale della scuola, l’Istituto dei Sordi di Torino propone agli insegnanti di classe e di sostegno e agli educatori delle scuole d’infanzia e delle scuole primarie, presso la propria sede di Pianezza (Torino), il percorso formativo denominato Laboratorio creativo di libri adattati: primo approccio alla CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa, che sarà condotto dalla logopedista Loretta Baima.
«La metodologia della Comunicazione Aumentativa Alternativa – come ricordano i promotori dell’iniziativa – consente di creare libri e testi secondo le esigenze e le abilità comunicative dei bambini, partendo dal livello raggiunto, al fine di potenziare le abilità acquisite e di sostenerne lo sviluppo».
Il Laboratorio prenderà il via il 14 aprile e sono previsti due primi incontri di formazione con tutti i partecipanti, nei quali verrà esaminato materiale illustrativo e divulgativo sulle metodologie della CAA, ai quali seguiranno altre tre appuntamenti in cui i corsisti, divisi in gruppi, costruiranno un libro modificato o adattato. (S.B.)

A questo link sono disponibili tutti gli approfondimenti sull’iniziativa. Per ulteriori informazioni: istitutodeisordiditorino@gmail.com.

Stampa questo articolo