Il ricco programma proposto dalla Fondazione Bambini e Autismo

Già avviato da una decina di giorni, è particolarmente ricco, quest’anno, il programma delle tavole rotonde, proiezioni di documentari, punti informativi e altro ancora, proposto dalla Fondazione Bambini e Autismo, prima e dopo la Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo del 2 Aprile, sia a Pordenone che nel Parmense, dove sono situati i centri operativi della Fondazione stessa. E questo anche per festeggiare degnamente il ventennale dalla propria nascita, che ha coinciso, qualche mese fa, con l’elaborazione di un nuovo logo

Giovane con autismo insieme alla sorella

Un giovane con autismo insieme alla sorella

Già avviato da una decina di giorni, è particolarmente ricco, quest’anno, il programma delle iniziative proposte dalla Fondazione Bambini e Autismo, prima e dopo la Giornata Mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo del 2 Aprile, sia a Pordenone che nel Parmense, dove sono situati i centri operativi della Fondazione stessa. E questo anche per festeggiare degnamente il ventennale dalla propria nascita, che ha coinciso anche, come avevamo segnalato un paio di mesi fa, con l’elaborazione di un nuovo logo.

Rimandando dunque i Lettori al programma completo (a questo link) delle varie tavole rotonde, proiezioni di documentari, punti informativi e altro ancora, promossi dalla Fondazione, ricordiamo poi che anche quest’anno, il 2 aprile, il Municipio di Pordenone e di Fidenza (Parma), così come quello di altri Comuni, nonché le torri di addestramento dei Vigili del Fuoco, si accenderanno al tramonto di blu, che com’è noto è il colore simbolo dell’autismo, il tutto aderendo alla campagna internazionale Light it up Blue. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: segreteria@bambinieautismo.org.

Stampa questo articolo