Verrà premiata una ricerca giuridica dedicata alle persone vulnerabili

Un premio di 9.000 euro è stato istituito dall’UINL (Unione Internazionale del Notariato), per una ricerca giuridica inedita dedicata al tema dei gruppi considerati “vulnerabili” (migranti, minori, persone con disabilità, anziani, rifugiati ecc.). La partecipazione al concorso è aperta a tutto il mondo giuridico e accademico e per la presentazione delle candidature (in francese, inglese o spagnolo), c’è quasi un anno di tempo. Il termine, infatti, è quello del 31 marzo 2019

Realizzazione grafica con vari parallelepipedi e sopra altreattante persone. Quella con disabilità è più in basso di tuttiUn premio del valore di 9.000 euro è stato istituito dall’UINL (Unione Internazionale del Notariato), per una ricerca giuridica inedita dedicata al tema dei gruppi considerati “vulnerabili” (migranti, minori, persone con disabilità, anziani, rifugiati ecc.).
La partecipazione al concorso è aperta a tutto il mondo giuridico e accademico e per la presentazione delle candidature (in lingua francese, inglese o spagnola), c’è quasi un anno di tempo da oggi (il termine è quello del 31 marzo 2019).
L’UINL è un’organizzazione internazionale non governativa, creata per promuovere, coordinare e sviluppare la funzione e l’attività notarile nel mondo. Essa è composta da 87 Paesi del mondo in cui è presente il Notariato, tra cui 22 dei 28 dell’Unione Europea. (S.B.)

Per approfondimenti sul premio istituito dall’UINL, accedere a questo link. Per ulteriori informazioni: Erminia Chiodo (echiodo@notariato.it).

Stampa questo articolo