- Superando.it - http://www.superando.it -

La crescita costante del turismo accessibile

Village for all, "Guida 2018"

La copertina della “Guida 2018” realizzata da V4A® (Village for all)

«Turismo accessibile significa anche condividere un metodo di lavoro che riesca a rispondere alle esigenze di molte persone e quest’anno siamo particolarmente orgogliosi di registrare una sempre maggiore attenzione da parte delle Associazioni e delle Federazioni nazionali di tutela delle persone con disabilità e con esigenze specifiche. A loro va un ringraziamento per avere sostenuto il nostro lavoro, concedendo il loro autorevole patrocinio»: a dirlo è Roberto Vitali, fondatore e presidente di V4A® (Village for all), la nota rete specializzata in “turismo accessibile” che dal 2008 assiste le imprese, gli enti pubblici e privati e le associazioni in tutte le attività legate a questo particolare comparto, conferendo il proprio marchio dedicato all’accoglienza ospitale. E i patrocini cui Vitali fa riferimento sono arrivati da ANGLAT (Associazione Nazionale Guida Legislazioni Andicappati Trasporti), ANMIL (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi sul Lavoro), ASAMSI (Associazione per lo Studio delle Atrofie Muscolari Spinali), ASITOI (Associazione Italiana Osteogenesi Imperfetta), CRPD LIGURIA (Consulta Regionale Persone con Disabilità della Regione Liguria), FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici), FAND (Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità) e FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), ovvero praticamente dall’intero movimento nazionale della disabilità.

Per festeggiare dunque dieci anni vissuti da protagonista, V4A® ha messo in campo una serie di novità, a partire da Destinazione Ospitalità Accessibile. Guida 2018, che racconta nei suoi numeri la costante crescita del turismo accessibile.
Vi si parla di 14 Regioni italiane, nelle quali sono distribuite ben 38 destinazioni, oltreché di 5 località della Croazia e della Repubblica di San Marino, per un totale di oltre 70 strutture ricettive, dove l’ospitalità è attenta ai bisogni di tutte le persone, degli anziani, delle famiglie con bambini piccoli e di chi ha particolari esigenze alimentari, motorie, di vista o di udito.
«È una guida strutturata in modo semplice – spiegano da V4A® -, pensata come uno strumento interattivo per contattare direttamente le strutture attraverso un semplice click sul tablet, smartphone o computer. Partendo dalle Regioni, organizzate in ordine alfabetico, si trovano le rispettive destinazioni con tutte le strutture affiliate presenti sul territorio. Da quest’anno, inoltre è presente il tasto Prenota,  che permetterà di contattare direttamente le strutture del network evitando intermediari».
Un elemento preme particolarmente sottolineare a V4A®, ovvero che «Non diamo patenti di accessibilità, ma un punteggio da 1 a 5 a sei categorie di esigenze e questi numeri sono degli indicatori utili a facilitare la ricerca della struttura più vicina alle proprie esigenze. Si tratta di un sistema di punteggio basato su dati oggettivi, sui servizi forniti e le informazioni raccolte durante il sopralluogo presso la struttura. Il tasto Scopri di più su Accessibilità e Ospitalità permette inoltre di approfondire con maggiori informazioni i valori assegnati ad ogni struttura».
La Guida 2018 è scaricabile a questo link e tra poche settimane se ne aggiungerà anche una versione in inglese, cui seguirà quella in spagnolo.

Ma non c’è solo la Guida in questo 2018: V4A® ha voluto infatti dedicare anche uno Speciale Destinazione a San Marino, per celebrare l’impegno che il Paese del Titano sta portando avanti ormai da anni, riconosciuto anche a livello internazionale.
E ancora, la piccola intelligenza artificiale di cui è stata dotata la Pagina Facebook, che è in grado di aiutare turisti e imprenditori a trovare le informazioni giuste sul turismo accessibile.
E da ultimo, ma non ultimo, il restyling del marchio, «per trasferire con un linguaggio sintetico, dinamico e moderno i valori strettamente correlati all’ospitalità accessibile». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: stampa@villageforall.net.