Un utile accordo tra il CIP Piemonte e il Panathlon Club Torino

Da questo mese di aprile, il CIP Piemonte (Comitato Italiano Paralimpico) e il Panathlon Club Torino hanno rinnovato un accordo di collaborazione per il sostegno dei costi di utilizzo dei pulmini attrezzati del CIP Piemonte, da parte di organizzazioni sportive del territorio, inerenti la partecipazione a eventi agonistici o promozionali in Piemonte e in Italia o all’organizzazione di manifestazioni paralimpiche in Regione

Silvia Bruno

Silvia Bruno, presidente del CIP Piemonte

«L’accordo tra le nostre due organizzazioni vuole rispondere alle difficoltà logistiche ed economiche legate al mondo paralimpico e rientra in un rapporto di collaborazione pluriennale e nelle finalità comuni che ci prefiggiamo: la diffusione dei valori legati alla solidarietà tra gli sportivi, il sostegno agli atleti con disabilità e alle relative attività e il supporto alle realtà sportive del territorio secondo principi di imparzialità, neutralità e trasparenza».
A dichiararlo in una nota congiunta sono Silvia Bruno ed Ermanno Silvano, presidenti rispettivamente del CIP Piemonte (Comitato Italiano Paralimpico) e del Panathlon Club Torino Olimpica, dopo che da questo mese di aprile le due organizzazioni hanno rinnovato un accordo di collaborazione per il sostegno dei costi di utilizzo dei pulmini attrezzati del CIP Piemonte, da parte di organizzazioni sportive del territorio (Comitati/Delegazioni Regionali di Federazioni affiliate al CIP, Società Sportive o Comitati Organizzatori con sede in Piemonte), inerenti la partecipazione a eventi sportivi agonistici o promozionali in Piemonte e in Italia o all’organizzazione di manifestazioni paralimpiche in Regione.
Le realtà sportive piemontesi che si occupano di sport praticato da persone con disabilità potranno quindi richiedere al Panathlon Club Torino Olimpica il rimborso delle spese sostenute per l’utilizzo dei mezzi attrezzati messi a disposizione dal CIP Piemonte, sino alla fine di quest’anno (o all’esaurirsi dei 3.000 euro stanziati per il progetto). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa CIP Piemonte (Marco Berton), stampa.cippiemonte@gmail.com.

Stampa questo articolo