Dimostreranno il loro valore, nei supermercati di Catania e Provincia

A partire dal prossimo mese di maggio, il Gruppo SMA, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Controvento di Catania e con la Sezione AIPD della città etnea (Associazione Italiana Persone Down), renderà possibile a dieci giovani con disabilità intellettiva un’esperienza formativa di lavoro nei supermercati di Catania e Provincia, ciascuna delle quali durerà due settimane e vedrà le persone coinvolte in diverse mansioni, affiancate da tutor specializzati

Persona con sindrome di Down al lavoro in un centro commerciale

Una persona con sindrome di Down al lavoro in un Centro Commerciale

Come segnala l’Ufficio Stampa dell’AIPD Nazionale (Associazione Italiana Persone Down), a partire dal prossimo mese di maggio, il Gruppo SMA, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Controvento di Catania e con la Sezione AIPD della città etnea, renderà possibile a dieci giovani con disabilità intellettiva un’esperienza formativa di lavoro nei supermercati di Catania e Provincia, ciascuna delle quali durerà due settimane e vedrà le persone coinvolte in diverse mansioni, affiancate da tutor specializzati.
In questo mese di aprile è in corso la selezione a cura del SIL (Servizio di Inserimento Lavorativo) di  Controvento e dell’AIPD di Catania.
«Ringraziamo il Gruppo SMA – dichiara Aida Fazio Russo, presidente dell’AIPD di Catania – per essersi mosso come “esempio virtuoso” anche per le altre realtà aziendali locali». «Si tratta di una grande opportunità di formazione per i nostri giovani – aggiunge Daniele Casella, presidente di Controvento – ed è soprattutto la possibilità di poter dimostrare il loro valore anche in un contesto lavorativo, a forte impatto sociale, come un supermercato». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: comunicazioni@aipdcatania.com; comunicazione@controventocatania.it.

Stampa questo articolo