Disabilità visiva: si forma il personale sanitario

Verrà siglato domani, 24 aprile, presso il Presidio Ospedaliero Santissima Annunziata di Napoli, un Protocollo d’Intesa tra la ASL Napoli 1 Centro e l’UICI del capoluogo campano (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), per la promozione, da parte del personale sanitario, di attività di accoglienza e decodifica del bisogno di salute delle persone con disabilità visiva e in particolare delle donne, nell’àmbito del “Percorso Nascita”

Particolare di donna cieca con il bastone bianco che attraversa una stradaVerrà siglato domani, martedì 24 aprile (ore 10.30), presso la Sala della Biblioteca del Presidio Ospedaliero Santissima Annunziata di Napoli, un Protocollo d’Intesa tra la ASL Napoli 1 Centro e l’UICI del capoluogo campano (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), per la promozione, da parte del personale sanitario, di attività di accoglienza e decodifica del bisogno di salute delle persone con disabilità visiva e in particolare delle donne, nell’àmbito del Percorso Nascita.
In tal senso, l’ASL Napoli 1 Centro ha accolto la richiesta dell’UICI, organizzando un percorso di sensibilizzazione e di formazione rivolto appunto al personale coinvolto nell’àmbito del Percorso Nascita, sia territoriale che ospedaliero.

«L’iniziativa – spiegano dall’UICI di Napoli – risponde alle istanze delle donne con disabilità visiva, che per voce di Roberta Cotronei, responsabile delle Pari Opportunità nella nostra Associazione, hanno espresso particolari bisogni assistenziali».
Il Protocollo d’Intesa sarà sottoscritto da Mario Forlenza, direttore generale dell’ASL Napoli 1 Centro e da Mario Mirabile, presidente dell’UICI partenopea. Dal canto suo, sarà la stessa Roberta Cotronei a tenere successivamente il primo seminario di formazione rivolto a tutti gli operatori della ASL Napoli 1 Centro, coinvolti a vario titolo nell’àmbito del Percorso Nascita. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Gianluca Fava (gianluca.fava@uicinapoli.it).

Stampa questo articolo