Gli stati invalidanti nella sclerosi multipla

Verrà presentata il 3 maggio a Roma, nel corso di una conferenza stampa promossa congiuntamente dall’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e dall’INPS, una Comunicazione Tecnico Scientifica per la valutazione degli stati invalidanti nella sclerosi multipla, sviluppata dall’INPS stesso in collaborazione con l’AISM e con la Fondazione FISM – che agisce a fianco di tale Associazione – avvalendosi del patrocinio della SIN (Società Italiana di Neurologia) e di SNO Italia (Scienze Neurologiche Ospedaliere)

Cinzia Cardia

Cinzia Cardia, donna con sclerosi multipla, una delle persone protagoniste di “Benvenuta Gardensia!”, la più recente campagna promossa dall’AISM

Verrà presentata giovedì 3 maggio a Roma (Sala Cristallo dell’Hotel Nazionale, Piazza Montecitorio, 131, ore 11.30), nel corso di una conferenza stampa promossa congiuntamente dall’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e dall’INPS, una Comunicazione Tecnico Scientifica per la valutazione degli stati invalidanti nella sclerosi multipla, sviluppata dall’INPS stesso in collaborazione con l’AISM e con la Fondazione FISM – che agisce a fianco di tale Associazione – avvalendosi del patrocinio della SIN (Società Italiana di Neurologia) e di SNO Italia (Scienze Neurologiche Ospedaliere).

Ad aprire i lavori, presentando la partnership strategica tra AISM e INPS, saranno il presidente della FISM Mario Alberto Battaglia e il coordinatore generale medico legale dell’INPS Massimo Piccioni.
Interverranno quindi Paolo Bandiera, direttore degli Affari Generali dell’AISM (Il valore della Comunicazione tecnico scientifica AISM-INPS per la valutazione della disabilità nella sclerosi multipla); Angelo Moroni, specialista in Neurologia e dirigente medico legale del Coordinamento Generale Medico Legale INPS e Francesco Patti, coordinatore del Gruppo di Studio sulla Sclerosi Multipla della SIN (I contenuti della Comunicazione Tecnico Scientifica).
Chiuderà l’incontro Angela Martino, presidente nazionale dell’AISM (L’impatto della Comunicazione Tecnico Scientifica per la persona con sclerosi multipla). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa e Comunicazione AISM (Barbara Erba), barbararerba@gmail.com.

Stampa questo articolo