Un incontro con il Festival del Cinema Sordo

Sarà il “Cinedeaf”, Festival Internazionale dedicato al cinema sordo, il protagonista domani, 18 maggio, a Siena, dell’ultimo incontro per questa stagione dei “Venerdì del Pendola”, l’iniziativa dedicata a educazione, interpretariato, lingua e cultura sorda, promossa dalla ONLUS MPDF (Mason Perkins Deafness Fund), con il patrocinio dell’ENS locale, del Comune e della Provincia di Siena

Il gruppo di lavoro del “Cinedeaf” festival internazionale dedicato al cinema sordo,

Si concluderà domani, venerdì 18 maggio, a Siena (presso la sede di MPDF, via Tommaso Pendola, 37, ore 15.30), I Venerdì del Pendola, l’iniziativa dedicata a educazione, interpretariato, lingua e cultura sorda, da noi già ampiamente presentata in passato, promossa dalla ONLUS MPDF (Mason Perkins Deafness Fund), con il patrocinio dell’ENS locale (Ente Nazionale Sordi), del Comune e della Provincia di Siena.
E a farla da protagonista, per l’occasione, sarà il Cinedeaf, Festival Internazionale dedicato al cinema sordo, nato nel 2011, manifestazione che promuove l’incontro fra il cinema diretto e interpretato da persone sorde e in lingua dei segni, con gli àmbiti cinematografici tradizionali, raccontando i diversi punti di vista e le differenti rappresentazioni della sordità, anche da parte di registi udenti.

A raccontarne la storia e i progetti futuri saranno l’assistente alla comunicazione Arianna Accardo e la poliedrica artista Deborah Donadio, entrambe componenti del gruppo di lavoro del Cinedeaf, che porteranno anche in visione due cortometraggi proiettati durante l’edizione 2017 del Festival, realizzati da un team di professionisti inglesi (If I Don’t Lose, I’ll Lose e The Kiss), oltre a mostrare alcuni video del Concorso Cinedeaf Scuole.
L’incontro, intitolato semplicemente Cinedeaf_off, sarà come sempre a ingresso libero. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: press@mpdfonlus.com (Luisa Carretti).

Stampa questo articolo