- Superando.it - http://www.superando.it -

Liberi di scegliere e di vivere, fra donne e uomini liberi

Uomo con disabilità in carrozzina fotografato di spalle con le braccia levateLiberi di scegliere, liberi di vivere, liberi, fra donne e uomini liberi: parla da sé, dando forma in maniera sin troppo chiara alle tante istanze di partecipazione e inclusione delle persone con disabilità, lo slogan scelto per il Congresso 2018 della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), che si terrà Roma, domani, 26 maggio e sabato 27,all’Hotel Aran Mantegna della Capitale.

Si tratterà innanzitutto di un evento contrassegnato dall’apertura all’intero movimento delle persone con disabilità, alle organizzazioni dell’impegno civile, al sindacato e alle istituzioni.
La FISH, infatti, ha voluto cogliere l’occasione del proprio Congresso dei Delegati per offrire appunto uno spazio aperto a tutti – aderenti e non aderenti alla Federazione – giacché ognuno possa contribuire, con la propria esperienza e il proprio angolo prospettico, a quell’indispensabile cambio di paradigma, basato sui diritti umani delle persone con disabilità.
«Solo il confronto e la condivisione – sottolinea a tal proposito Vincenzo Falabella, presidente nazionale della FISH – al di là delle sigle e delle appartenenze, possono generare i presupposti e lo scenario funzionali alla piena esigibilità e al compimento dei diritti umani delle persone con disabilità, delle loro famiglie, delle nostre comunità».

Il tutto per dare vita a un evento che consentirà di confrontarsi su temi fondamentali e raccogliere altrettante sfide, tutte quanto mai attuali, quali discriminazione, in particolare quella multipla delle donne con disabilità, la segregazione e l’isolamento, l’esclusione nelle vecchie e nuove forme, il diritto alla libertà di scelta e ad adeguati livelli di vita.
La giornata del 26 maggio, in particolare, prevede varie sessioni – aperte a tutti, come detto – in cui si confronteranno esperienze e visioni diverse, alla ricerca di una sintesi plurale su questioni di estrema rilevanza (questi i titoli delle sessioni stesse: Per un’alleanza civile contro segregazione e discriminazionePer una nuova prospettiva parlamentare sull’inclusionePer una protezione sociale fondata sui diritti umaniLa doppia discriminazione delle donne con disabilitàContrastare ogni forma di segregazione).
Su tali incontri abbiamo presentato in questi giorni una serie di approfondimenti in altre parti del nostro giornale (si veda l’elenco dei contributi nella colonnina a destra degli Articoli correlati).

Al termine della prima giornata, tra l’altro, verrà anche presentata la collaborazione della FISH con Airbnb, piattaforma leader dell’ospitalità, per attuare quanto sancito dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, che prevede di consentire a queste ultime la partecipazione su base di uguaglianza con gli altri alle attività ricreative, agli svaghi e allo sport (se ne legga già sulle nostre stesse pagine). Per l’occasione interverranno Srin Madipalli, fondatore e amministratore delegato della piattaforma Accomable e Alessandro Tommasi, manager di Airbnb Italia.
La giornata del 27 maggio, invece, vedrà i Delegati della Federazioni impegnati a rinnovare le proprie cariche e a delineare le linee politiche di maggiore impegno per il prossimo anno. (S.B.)

A questo link è disponibile il programma completo del Congresso FISH di Roma del 26 e 27 maggio. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: presidenza@fishonlus.it.