Tutti i Re che ho in me

Nata nel 1993 nel territorio romano che gravita attorno a Ladispoli e Cerveteri, per cura di un gruppo di genitori di ragazzi con disabilità intellettiva, l’Associazione Nuove Frontiere ha sviluppato tra le proprie attività anche quella teatrale, dando vita a una vera e propria compagnia, costituita dai propri Soci con e senza disabilità. Il prossimo appuntamento proposto sarà la rappresentazione intitolata “Tutti i Re che ho in me”, in programma per la serata del 6 luglio a Ladispoli

Locandina dello spettacolo teatrale "Tutti i re che ho in me", Ladispoli (Roma), 6 luglio 2018Nata nel 1993 nel territorio romano che gravita attorno a Ladispoli e Cerveteri, per cura di un gruppo di genitori di ragazzi con disabilità intellettiva, l’Associazione Nuove Frontiere ha sviluppato tra le proprie varie attività anche quella teatrale, dando vita a una vera e propria compagnia, costituita dai propri Soci con e senza disabilità.

Bello e significativo il titolo del prossimo appuntamento proposto, Tutti i Re che ho in me, che andrà in scena nella serata di venerdì 6 luglio in Piazza Rossellini a Ladispoli (ore 21), con le persone delle Nuove Frontiere che saranno dirette da Silvia Degrandi (scenografia di Nadia Cesarini e dei ragazzi della Compagnia; tecnico di palcoscenico e luci Giorgio Paoni). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Silvia Leuzzi (silvialeuzzi@virgilio.it).

Stampa questo articolo