L’autonomia personale dei giovani ciechi e ipovedenti

“Autonomia e cooperazione 2018, campo estivo educativo/riabilitativo”: si chiama così il progetto promosso dall’UICI di Caserta (Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti), partner dell’IRIFOR della città campana (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione dell’UICI), che vedrà coinvolti dieci giovani tra ciechi e ipovedenti in attività specifiche, per il raggiungimento di un’autonomia personale nel quotidiano. L’iniziativa verrà presentata nel corso di una conferenza stampa in programma per domani, 10 luglio, presso la sede dell’UICI di Caserta

Giovane donna cieca

Una giovane donna cieca

Autonomia e cooperazione 2018, campo estivo educativo/riabilitativo: è questo il nome del progetto promosso dall’UICI di Caserta (Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti), partner dell’IRIFOR della città campana (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione dell’UICI), che vedrà coinvolti dieci giovani tra ciechi e ipovedenti in attività specifiche, per il raggiungimento di un’autonomia personale nel quotidiano.

L’iniziativa verrà presentata nel corso di una conferenza stampa in programma per domani, martedì 10 luglio, presso la sede dell’UICI di Caserta (Via Vincenzo Lupoli, 40, ore 12). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: uicicaserta@gmail.com; uicce@uiciechi.it.

Stampa questo articolo