- Superando.it - http://www.superando.it -

Musei, archivi, biblioteche per tutti

Giovane in carrozzina in una bibliotecaÈ promosso dalla Regione Toscana, dall’ANCI Toscana (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e dall’AIB Toscana (Associazione Italiana Biblioteche), l’interessante percorso formativo denominato Musei, archivi, biblioteche per tutti, che si aprirà domani, 12 settembre, per concludersi alla fine di novembre.
«Questa proposta – spiegano i promotori – è rivolta al personale pubblico e privato dei musei regionali, di archivi e biblioteche degli Enti Locali e di altri Enti, purché aderenti alle Reti Documentarie Locali, con l’obiettivo di approfondire il tema della cultura dell’accessibilità e dell’accoglienza, ai fini dell’inclusione delle persone con disabilità».

Sono esattamente tre le giornate previste, che saranno ripetute in altrettante Aree Vaste della Toscana, vale a dire nelle sedi di Firenze, Pontedera (Pisa) e Siena, distribuendosi su un arco temporale che andrà, come detto, da domani, 12 settembre, fino al 18 ottobre, prevedendo poi un seminario conclusivo, in programma per il 29 novembre, presso la Biblioteca San Giorgio di Pistoia.

Nel dettaglio del programma, la prima giornata sarà dedicata alla Cultura dell’accessibilità, con gli interventi di Stefan Von Prondzinski della Libera Università di Bolzano (Attività e partecipazione, tra facilitazioni e barriere) e di Fabio Valli, architetto dell’Università di Firenze (Accessibilità ambientale: spazi, arredi e attrezzature per l’accessibilità).

Nella seconda giornata, invece, si parlerà di Front-office e accoglienza per tutti, insieme a Consuelo Agnesi di CERPA Italia (Centro Europeo per la Ricerca e la Promozione dell’Accessibilità) (Luoghi della cultura sicuri ed inclusivi per le persone con disabilità uditiva e sordocecità: linee guida e buone pratiche), mentre il tema Cultura e necessità specifiche in presenza di persone con disabilità visiva sarà trattato da relatori diversi nelle diverse date (Antonio Quatraro, presidente dell’UICI Toscana-Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e Barbara Leporini della medesima Associazione); e ancora Musei, biblioteche e archivi da un diverso punto di vista, con Massimiliano Frascino della Fondazione Sole e Inclusione delle persone con autismo, a cura di Marco Armellini, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria Infantile dell’USL Centro Zona Pratese e Valentina Pacini della Fondazione Opera Santa Rita di Prato.

La terza giornata, infine, svilupperà il tema dell’Accessibilità digitale, con gli interventi di Laura Beretta del Centro Servizi BrianzaBiblioteche (Il patrimonio culturale per tutti: biblioteche, musei, archivi sempre più inclusivi), Aurora Quarantelli, educatrice professionale, formatrice qualificata in linguaggio facile da leggere dell’ANFFAS Nazionale (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale) e Patrizia Scabini, lettrice di prova (Formazione e informazioni accessibili: il linguaggio facile da leggere). (S.B.)

A questo link è disponibile il calendario completo del percorso formativo. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: lascuola@ancitoscana.it.