- Superando.it - http://www.superando.it -

Il paziente ipovedente e non vedente negli ambienti ospedalieri

Una persona con disabilità visiva in ospedale

Una persona con disabilità visiva in ospedale

La gestione del paziente ipo e non vedente in ambiente ospedaliero: sarà questo il tema di un convegno scientifico in programma per la mattinata del 18 settembre presso il Centro di Formazione l’Azienda Ospedaliera Universitaria San Luigi Gonzaga di Orbassano (Torino), «un argomento – sottolinea Marco Bongi, presidente dell’APRI di Torino (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti), che ha collaborato all’organizzazione dell’iniziativa – sicuramente poco trattato, ma comunque assai stimolante. Quando infatti una persona con disabilità della vista non accompagnata si deve avvicinare agli ambulatori o ai reparti pubblici della Sanità trova una serie di ostacoli spesso insormontabili: già solo raggiungere il luogo della visita o capire dove effettuare l’accettazione rischia di diventare un’impresa. È giusto, quindi, che questi argomenti vengano trattati anche nella formazione professionale del personale medico e paramedico».

«Con questa importante iniziativa – aggiunge Bonci – vogliamo anche sottolineare la nostra gioia per il riavvio delle attività di Chirurgia Oftalmologica all’Ospedale San Luigi di Orbassano. Accanto a questi oculisti, infatti, abbiamo combattuto e vinto una dura battaglia contro la paventata chiusura. Nell’attuale situazione appare quindi sempre più fondamentale la collaborazione fra medici e pazienti, nel difendere una Sanità Pubblica sempre più minacciata». (S.B.)

A questo link è disponibile il programma completo del convegno di Orbassano. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: apri@ipovedenti.it.