- Superando.it - http://www.superando.it -

Un video informativo sulla disabilità visiva, contro ogni stereotipo

Donna cieca con il bastone bianco

Una donna non vedente

È possibile raccontare la vita di chi non vede usando lo strumento visivo per eccellenza, ovvero la telecamera? Secondo l’UICI di Torino (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) sì, se è vero che il 4 ottobre scorso, questa Associazione ha presentato presso la propria sede un filmato informativo, tutto incentrato sulla vita quotidiana delle persone con disabilità visiva.

«Questo lavoro – spiegano i promotori dell’iniziativa – nasce da una semplice constatazione: è difficile parlare di cecità senza cadere in qualche stereotipo. Spesso infatti, nel descrivere le persone cieche, si rischia di ritrarle o come dei “poveretti da compatire”, oppure, all’estremo opposto, come dei “supereroi con i superpoteri”. Nessuno di questi due atteggiamenti, invece, ha molto a che fare con la realtà. E se esistesse una terza via? Se chiedessimo ai diretti interessati di accompagnarci per qualche istante nel loro mondo?».

Ideato dalla stessa UICI di Torino e realizzato dal giornalista e cineoperatore Giovanni Marmina, il filmato affronta sei aspetti della disabilità visiva, attraverso altrettante sezioni: cecità e ipovisione; mobilità; scuola; lavoro; vita domestica; buone pratiche.
«Ovviamente – puntualizzano dall’UICI torinese – non pretende di essere un racconto esaustivo, ma un “assaggio”, magari il preludio a un dialogo più personale e approfondito». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficio.stampa@uictorino.it (Lorenzo Montanaro).