Cani guida in città

Si chiamerà così l’iniziativa di domani, 6 ottobre, a Torino, promossa in occasione della Giornata Nazionale del Cane Guida, evento che dal 2006 è un momento di riflessione sull’importanza di questo fedele e instancabile compagno di libertà, nonché l’occasione per sensibilizzare la collettività verso le discriminazioni che tuttora vedono protagoniste le persone non vedenti accompagnate dal loro cane guida. La giornata torinese è stata resa possibile dalla collaborazione tra l’UICI locale (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) e l’APRI (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti)

Un cane guidaIstituita nel 2006 dall’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), per il 16 ottobre di ogni anno, la Giornata Nazionale del Cane Guida vuole essere un momento di riflessione sull’importanza di questo fedele e instancabile compagno di libertà, nonché l’occasione per sensibilizzare appunto la collettività verso le discriminazioni che, nonostante le disposizioni di legge, vedono protagoniste le persone non vedenti accompagnate dal loro cane guida nell’accedere ai luoghi di pubblica utilità.
«I cani guida – sottolineano infatti dall’UICI di Torino – sono gli “occhi di chi non vede”, amici e alleati insostituibili delle persone cieche, compagni di viaggio lungo la strada dell’autonomia. Tutti i cittadini, e non solo le persone con disabilità visiva e le loro famiglie, dovrebbero imparare a conoscere e rispettare questi particolarissimi “accompagnatori a quattro zampe”. Ecco perché, da ben tredici anni, esistono le Giornate Nazionali del Cane Guida, eventi a tema che si svolgono, con diverse declinazioni, su tutto il territorio italiano».

Per l’occasione, dunque, la stessa UICI di Torino e l’APRI (Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti), danno appuntamento per domani, 6 ottobre, in Piazza Vittorio Veneto del capoluogo piemontese, ove è previsto l’evento denominato #caniguidaincittà, «nato – come spiegano i promotori – dalla necessità di riconoscere questi compagni a quattro zampe come supporto reale e concreto ai cittadini ciechi e ipovedenti, che accompagnano ovunque, passo dopo passo. Cani guida in città, circondati da cittadini realmente consapevoli del loro ruolo e della loro importanza».

La giornata si articolerà su diversi momenti: la presentazione delle diverse scuole, l’esibizione di addestratori che mostreranno come si “educano” i cani guida, la passeggiata con gli amici a quattro zampe. Presso gli stand allestiti per l’occasione, verranno distribuiti inoltre materiali informativi su vari argomenti, conoscendo ad esempio nel dettaglio le Leggi che tutelano i cani guida (Legge Nazionale 37/74, poi integrata e modificata dalla 376/88 e dalla 60/06) e come comportarsi in loro presenza.  E ancora, grazie alla disponibilità di alcuni esperti, verranno fornite indicazioni precise relative agli aspetti veterinari e al comportamento degli animali. Infine, non mancheranno momenti di musica e intrattenimento.

«Nonostante le chiarissime indicazioni delle Leggi – dichiara Franco Lepore, presidente dell’UICI di Torino -, gli episodi di discriminazione sono ancora molti: in un negozio o sul taxi, in un albergo e perfino in un ambulatorio oculistico, a molti ciechi è capitato, anche recentemente, di sentirsi dire “il cane qui non entra”. Ecco allora l’importanza di un approccio corretto alla materia. E tuttavia, la Giornata del Cane Guida non vuole essere solo informazione: sarà infatti anche un momento di festa per tutti, da vivere col sorriso sulle labbra e con un pizzico di leggerezza».
«Siamo davvero soddisfatti – afferma dal canto suo Marco Bongi, presidente dell’APRI – di essere riusciti a portare nella nostra città questa importante manifestazione di solidarietà e sensibilizzazione. Questo risultato è stato ottenuto anche perché, dopo molti anni di “botte da orbi” finalmente le principali associazioni piemontesi delle persone con disabilità visiva sembra stiano iniziando a collaborare su progetti comuni. Speriamo dunque che questo esempio venga seguito anche da altre realtà istituzionali operanti sul territorio». (S.B.)

A questo link è disponibile il programma completo delle iniziative previste il 6 ottobre a Torino per la Giornata Nazionale del Cane Guida.
Per ulteriori informazioni e approfondimenti: ufficio.stampa@uictorino.it (Lorenzo Montanaro); apri@ipovedenti.it (Marco Bongi).

Stampa questo articolo