Torna il laboratorio teatrale del “Progetto Amaranto”

Riprenderà il proprio percorso il 27 ottobre a Milano il laboratorio teatrale del “Progetto Amaranto”, iniziativa sostenuta a Milano da IREOS (Centro per la salute psico-fisica della famiglia) e dal Pio Istituto dei Sordi, rivolgendosi a giovani adulti sordi, italiani e stranieri, che abbiano difficoltà relazionali e che non siano ancora riusciti, coerentemente con la loro età, a inserirsi efficacemente in un contesto di rete sociale

Milano, 23 giugno 2018, "La congiura dei Cappuccetti Silenziosi"

I protagonisti della “Congiura dei Cappuccetti Silenziosi”, spettacolo teatrale andato in scena nel giugno scorso a Milano, a cura del Laboratorio del “Progetto Amaranto”, salutano il pubblico al termine della rappresentazione

Abbiamo già avuto più volte occasione di occuparci del Progetto Amaranto, iniziativa sostenuta a Milano da IREOS (Centro per la salute psico-fisica della famiglia) e dal Pio Istituto dei Sordi, rivolgendosi a giovani adulti sordi, italiani e stranieri, che abbiano difficoltà relazionali e che non siano ancora riusciti, coerentemente con la loro età, a inserirsi efficacemente in un contesto di rete sociale.
Lo scorso anno Amaranto si è di fatto trasformato in un laboratorio teatrale, volto a favorire la conoscenza, la socializzazione, la cooperazione di gruppo e l’uso del corpo come mezzo di espressione emotiva. Tale esperienza ha portato altresì alla realizzazione di uno spettacolo adatto anche a un pubblico di bambini, quale La congiura dei Cappuccetti Silenziosi, andato in scena nel giugno scorso – come avevamo raccontato a suo tempo -, per la regia e l’adattamento di Mariolina Gaggianesi e Sabrina Folli (vi hanno partecipato: Paolo Basta, Luana Caiafa, Stefano Careri, Jacopo Coradeschi, Sharon Cortez, Bodhan Medvid, Mauro Montanelli, Maurizio Locci e Filippo Tramonto).

Quest’anno, dunque, visto il gradimento da parte degli utenti e visti i buoni risultati ottenuti, i promotori di Amaranto hanno deciso di riproporre il laboratorio con le medesime caratteristiche dello scorso anno, in particolare con incontri quindicinali a sabati alterni (ore 10.30-12.30), da ottobre a maggio, presso Cinema Teatro Delfino di Milano (Piazza Carnelli, 1).
«A questo punto – dichiara Raffaella Carchio, presidente del Centro IREOS – ci auguriamo che il gruppo possa crescere, accogliendo al proprio interno nuovi partecipanti».
Il primo incontro, dunque, dedicato sia ai “vecchi” che ai “nuovi” del gruppo, è in programma per la mattinata di dopodomani, sabato 27 ottobre. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@ireos.net (Raffaella Carchio).

Stampa questo articolo