Nuovo Punto di Assistenza del Centro Protesi INAIL a Torino

Dopo undici mesi di sperimentazione e i primi incoraggianti risultati, il Centro Protesi INAIL inaugurerà domani, 30 ottobre, a Torino, un nuovo Punto di Assistenza per persone con grave disabilità di Piemonte e Valle d’Aosta, che si occuperà di consulenza e fornitura personalizzata di ausili ai disabili da lavoro. Il taglio del nastro sarà affidato a Silvia De Maria, atleta paralimpica piemontese, in rappresentanza di tutte le persone per cui il servizio è nato

Persona seguita presso il Centro Protesi INAIL

Una persona seguita presso il Centro Protesi INAIL di Vigorso di Budrio (Bologna)

Dopo undici mesi di sperimentazione e i primi incoraggianti risultati, il Centro Protesi INAIL inaugurerà domani, martedì 30 ottobre, a Torino (Direzione Regionale INAIL Piemonte, Corso Galileo Ferraris, 1, ore 11), un nuovo Punto di Assistenza per persone con grave disabilità di Piemonte e Valle d’Aosta, che si occuperà di consulenza e fornitura personalizzata di ausili ai disabili da lavoro. Il taglio del nastro sarà affidato a Silvia De Maria, atleta paralimpica piemontese, in rappresentanza di tutte le persone per cui il servizio è nato.

«Con Torino – spiegano dal Centro protesi INAIL – prosegue il piano di decentramento del servizio, voluto dall’INAIL per rispondere in modo concreto alle esigenze dei propri infortunati. Il nuovo Punto di Assistenza opererà in stretta sinergia con il nostro Centro di Vigorso di Budrio (Bologna), per garantire un servizio di qualità più vicino alle persone, senza la necessità di spostarsi fuori Regione. Nei casi molto gravi, verranno programmati anche accessi direttamente al domicilio dell’infortunato».

Per l’occasione interverranno Nino Boeti, presidente del Consiglio Regionale del Piemonte; Gianna Pentenero, assessore regionale del Piemonte all’Istruzione, Lavoro e Formazione Professionale; Augusto Ferrari, assessore regionale alle Politiche Sociali, alla Famiglia e alla Casa; Silvia Cossu, consigliera per i Diritti Sociali, la Parità e il Welfare della Città Metropolitana di Torino; Serena Imbesi, vicepresidente del Consiglio Comunale di Torino; Tiziana Nasi, presidente della FISIP (Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici); Silvia Bruno, presidente del CIP Piemonte (Comitato Italiano Paralimpico); Giuseppe Lucibello, direttore generale dell’INAIL; Giovanni Luciano, presidente del Consiglio Indirizzo e Vigilanza dell’INAIL; Alessandra Lanza, direttore dell’INAIL Piemonte; Carlo Biasco, direttore centrale dell’Assistenza Protesica e della Riabilitazione INAIL. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Simona Amadesi (Responsabile Area Comunicazione Istituzionale INAIL), s.amadesi@inail.it.

Stampa questo articolo