- Superando.it - http://www.superando.it -

Sostenere quell’iniziativa, per migliorare la vita delle donne con disabilità

Donna con disabilità in carrozzina al centro di altre figure sfuocate«C’è bisogno dell’aiuto di tutte le donne con disabilità per documentare e contrastare gli episodi, ancora troppo poco noti, di abusi, molestie e violenze che esse subiscono come donne e come persone con disabilità»: con questo appello, la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e l’organizzazione Differenza Donna, avevano lanciato qualche settimana fa l’iniziativa denominata VERA (acronimo per Violence Emergence, Recognition and Awareness, ovvero letteralmente “Emergenza, riconoscimento e consapevolezza della violenza”), con la quale si intende appunto approfondire e portare alla luce il fenomeno della violenza sulle donne con disabilità, tanto diffuso quanto taciuto. Il tutto documentando e contrastando gli episodi di abusi, molestie, violenze che le stesse donne con disabilità subiscono come donne e come persone con disabilità, all’insegna di una vera sfida per l’intero movimento delle persone disabilità, al di là delle sigle e delle appartenenze.

In tal senso, arriva oggi un nuovo appello, da parte di Vincenzo Falabella, presidente nazionale della FISH, rivolto in particolare a tutte le Associazioni delle persone con disabilità e dei loro familiari, perché sostengano questa iniziativa, contribuendo alla diffusione di essa presso le ragazze e le donne con disabilità, e segnatamente invitando a compilare il questionario (disponibile online a questo link), che impegna non più di dieci minuti e le cui risposte resteranno anonime, strumento fondamentale per la riuscita dell’iniziativa.

Come ricorda Falabella, il sostegno è possibile in vari modi, dal passaparola alla condivisione della pagina di VERA nei propri profili Facebook, nelle pagine dell’Associazione o in gruppi che possano essere interessati, o ancora, pubblicando la notizia nel proprio sito web oppure diffondendola attraverso propri notiziari e neglette, o infine dando spazio nel proprio sito web al banner che punta alla pagina di VERA.
Ancora una volta, naturalmente, «Superando.it» fa propria questa iniziativa, raccomandandone caldamente alle Lettrici e ai Lettori la più ampia adesione possibile. Del tema Donne e disabilità, infatti, ci occupiamo approfonditamente ormai da molti anni, così come del Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea, di cui segnaliamo di volta in volta le adesioni di associazioni, enti e altre organizzazioni. (S.B.)

Per segnalazioni o richieste: gruppodonne@fishonlus.it.
Per approfondire ulteriormente il tema Donne e disabilità, oltreché fare riferimento al lungo elenco di testi da noi pubblicati, presente a questo link, nella colonnina a destra dell’articolo intitolato Voci di donne ancora sovrastate, se non zittite, si può anche accedere al sito di Informare un’h-Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli, Peccioli (Pisa), alle Sezioni dedicate rispettivamente ai temi: Donne con disabilità, La violenza nei confronti delle donne con disabilità e Tutto sul Secondo Manifesto Europeo sui Diritti delle Donne e Ragazze con Disabilità.