Le molteplici problematiche della scuola inclusiva

Le varie problematiche riscontrate nell’inclusione scolastica degli alunni e delle alunne con disabilità, trattate da professionisti ed esperti di riconosciuta competenza: consisterà in questo, il 17 novembre a Peccioli (Pisa), l’interessante seminario intitolato semplicemente “Una scuola inclusiva”, proposto da Informare un’h-Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli, con il patrocinio del Comune di Peccioli, e rivolto a operatori scolastici, educatori, famiglie, associazioni, amministrazioni, servizi socio-sanitari, ma anche a chiunque altro sia interessato al tema della giornata

L’immagine scelta per la locandina del seminario del 17 novembre a Peccioli

Si terrà nella mattinata del 17 novembre a Peccioli (Pisa), a cura di Informare un’h-Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli e con il patrocinio del Comune di Peccioli, l’interessante seminario intitolato semplicemente Una scuola inclusiva, patrocinato dalla UILDM di Pisa (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e dell’Associazione Autismo Pisa e Valdera, incontro rivolto a operatori scolastici, educatori, famiglie, associazioni, amministrazioni, servizi socio-sanitari e a chiunque altro sia interessato al tema della giornata.

«Com’è ben noto – spiegano i promotori del seminario -, in Italia, a differenza che negli altri Paesi europei, gli alunni e le alunne con disabilità frequentano le scuole di tutti. Si tratta di un modello di inclusione del quale possiamo andare fieri. E tuttavia questo non significa che vada tutto bene: all’inizio di ogni anno scolastico, anzi, è tema corrente sulle stesse pagine di “Superando.it” il fatto che molte famiglie denuncino ritardi nell’assegnazione di insegnanti di sostegno, la mancanza di specializzazione degli insegnanti di sostegno assegnati, il mancato rispetto della continuità didattica, la presenza di barriere architettoniche, l’assenza di assistenti all’educazione o alla comunicazione, problemi nei trasporti, lacune nell’assistenza igienica e materiale. Con questo incontro ci proponiamo pertanto di affrontare le molteplici problematiche riscontrate nell’inclusione scolastica degli alunni e delle alunne con disabilità, grazie al contributo di professionisti ed esperti la cui competenza è riconosciuta a livello nazionale».

Moderato dalla psicologa Sigrid Baldanzi, il seminario sarà aperto dai saluti di Renzo Macelloni, sindaco di Peccioli, Angelo Giuntinelli, vicepresidente della UILDM di Pisa), Giacomo Tizzanini, dirigente dell’Ufficio Scolastico della Provincia di Pisa, Gianluca La Forgia, dirigente dell’Istituto Comprensivo Statale Fra Domenico da Peccioli e Walter Pantani, vicepresidente di Autismo Pisa e Valdera.
Successivamente è previsto l’intervento di Marta Sousa, psicologa dello sviluppo e dell’educazione, che svilupperà il tema Collaborazione tra docenti e coinvolgimento della classe nell’inclusione degli studenti con disabilità, seguita da Salvatore Nocera, avvocato, presidente nazionale del Comitato dei Garanti della FISH, la Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap di cui è stato vicepresidente vicario, che parlerà degli Aspetti giuridici dell’inclusione scolastica.
Toccherà infine a Carlo Hanau, docente di Programmazione e Organizzazione dei Servizi Sociali e Sanitari all’Università di Modena e Reggio Emilia, affrontare il tema Insegnare agli studenti con autismo, prima degli interventi conclusivi del pubblico. (S.B.)

La partecipazione al seminario di Peccioli è gratuita (richiesta la preiscrizione entro il 14 novembre, per motivi organizzativi). Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@informareunh.it.

Stampa questo articolo