- Superando.it - http://www.superando.it -

Tutti a teatro, per diventare piccoli mattoni di un futuro migliore

Progetto di "Casa Rubbi", Bassano del Grappa (Vicenza)

Il progetto di “Casa Rubbi” che l’ANFFAS di Bassano del Grappa (Vicenza) sta realizzando nella propria città

Una commedia divertente per una serata tutta dedicata alla solidarietà: è questo l’appuntamento che la compagnia teatrale Attori in Prima Linea, con il patrocinio dell’Assessorato ai Servizi alla Persona, Famiglia, Pari Opportunità e Casa del Comune di Bassano del Grappa (Vicenza), proporrà sabato 10 novembre (Teatro Remondini di Bassano del Grappa, Via Santissima Trinità 8/c, ore 21), con la commedia brillante Il letto ovale di John Chapman e Ray Conney, il cui ricavato dell’ingresso a offerta libera verrà interamente devoluto al Progetto Casa Rubbi dell’ANFFAS di Bassano del Grappa (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale).
Quest’ultima iniziativa, lo ricordiamo, è stata avviata per realizzare una struttura – Casa Rubbi, appunto, della quale avevamo segnalato nel 2016 la posa della prima pietra – che offrirà alle persone con disabilità intellettiva e relazionale del territorio uno spazio moderno e funzionale, composto da un Centro Diurno, con angoli aggregativi e formativi per una trentina di utenti e una Comunità Alloggio con dieci posti, il tutto per tentare di dare una risposta alle sempre più pressanti esigenze del cosiddetto “Dopo di Noi” e non solo.

Quella del 10 novembre, dunque, sarà una serata all’insegna dell’allegria e del buonumore, che diventerà anche solidarietà, grazie alla disponibilità degli Attori in Prima Linea di Schio (Vicenza), che dal 1999 ad oggi, hanno ininterrottamente calcato i palcoscenici con oltre ottanta diverse rappresentazioni e che ora hanno scelto rappresentare Il letto ovale, per sostenere la nascita di Casa Rubbi.
«Siamo felici – sottolinea Rosanna Frare, vicepresidente dell’ANFFAS di Bassano – di poter coniugare una serata divertente e un progetto così importante per tante famiglie e ragazzi del territorio. Il Progetto Casa Rubbi, con il suo Centro Diurno in Via Carpellina, a Bassano, sta sempre più prendendo forma e ogni contributo, in questo momento, è importante. Per questo faccio un caloroso invito a venire a teatro. Non solo trascorreremo due ore piacevoli, ma anche ciascuno di noi potrà diventare piccolo mattone di un futuro migliore». (R.Z e S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Roberta Zarpellon (Traguardi per ANFFAS di Bassano del Grappa), zarpellon@traguardiweb.it.