- Superando.it - http://www.superando.it -

“Dopo di Noi”: il futuro si pianifica nel presente

Ombre sull'asfalto di una persona in carrozzina tenuta per mano da una donna non disabile«Legge 112/16 e “Dopo di Noi”: sembra facile, ma non lo è! I dubbi sono ancora tanti e gli operatori delle ASL, dei Municipi e del Comune di Roma hanno bisogno di informazioni, sostegno, riconoscimento. La città di Roma, infatti, è un’orchestra con tantissimi elementi, e per farli suonare armonicamente occorre anche condividere informazioni, risolvere dubbi. Con questo incontro, dunque, ci siamo proposti di ottenere un risultato “sinfonico”».
Così Casa al Plurale – il Coordinamento delle Case Famiglia per persone con disabilità, minori in difficoltà e donne con bambini in situazioni di grave fragilità sociale a Roma e nel Lazio – presenta l’incontro pubblico intitolato Legge “Dopo di Noi”: a che punto siamo per l’attuazione nella Regione Lazio e nel Comune di Roma?, promosso per il 20 novembre prossimo presso il Roma Scout Center (Largo dello Scautismo, 1, ore 9-13), rivolgendosi ad Associazioni di Famiglie, Enti Gestori di Case Famiglia, Funzionari e Dirigenti dei Municipi di Roma Capitale, Consulte Municipali sull’Handicap, Consulta Regionale e Consulta Cittadina.
«I dubbi sulla Legge 112/16 sono tantissimi – aggiungono da Casa al Plurale – e per questo abbiamo provato, in spirito costruttivo, a elencarli e a mandarli ai dirigenti di Regione Lazio e Comune di Roma. Ci hanno promesso una risposta pubblica e chiara, durante il convegno».
In tal senso sono esattamente undici i quesiti posti ai rappresentanti istituzionali e sono tutti disponibili a questo link.
A introdurre l’incontro del 20 novembre sarà Luigi Vittorio Berliri, presidente di Casa al Plurale, seguito dagli interventi di Tiziana Biolghini per la Regione Lazio, di Raffaella Modafferi per il Comune di Roma, di Mariano Pergola, in rappresentanza di un’Associazione di Famiglie e di Enzo Razzano, per conto di un Ente Gestore di Case Famiglia per l’accoglienza di persone con disabilità adulte.
Spazio quindi alle domande e risposte con il pubblico, per concludere con gli interventi di Alessandra Troncarelli, assessora alle Politiche Sociali, al Welfare e agli Enti Locali della Regione Lazio e Laura Baldassarre, assessora alla Persona, alla Scuola e alla Comunità del Comune di Roma.

Già domani, 13 novembre, si parlerà per altro di Legge 112/16 nel Lazio, con l’incontro intitolato “Dopo di Noi”: la Legge n. 112/16 in favore delle persone con gravi disabilità, in programma nel pomeriggio presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia (Via del Risorgimento, 8, ore 17-19), a cura di FIDAPA BPW Italy (Young della Sezione di Civitavecchia), in collaborazione con l’ASL Roma 4.
E anche in tale occasione di confronto con le Istituzioni locali – rivolta alle Famiglie e alle Associazioni del territorio – vi sarà tra i relatori Luigi Vittorio Berliri, in rappresentanza della Cooperativa Spes contra spem, da lui presieduta, insieme a Daniela Lucernoni, vicesindaco e assessora ai Diritti Sociali e alla Famiglia del Comune di Civitavecchia, Luna Granello, avvocato e referente Young della locale Sezione di FIDAPA BPW Italy, Elena Patrizia Improta, presidente dell’Associazione Oltre lo Sguardo e Nicola Titta, presidente dell’ANEP (Associazione Nazionale Educatori Professionali). (S.B.)

Ringraziamo Sandro Paramatti per la collaborazione.

Per ulteriori informazioni: ufficiostampa@casaalplurale.org (Carmela Cioffi).