- Superando.it - http://www.superando.it -

Una nuova sfida per il lavoro

Rosaria Fusco

Rosaria Fusco al suo nuovo posto di lavoro

L’UICI di Napoli (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) ha stipulato nei giorni scorsi una convenzione con la Società Energia Sociale, azienda impegnata nel settore dell’energia, dalle forti ambizioni di crescita e che sta dimostrando di voler credere nella valorizzazione del lavoro e delle competenze delle persone con disabilità.
Risale infatti già a diversi mesi fa un incontro tra il presidente della Società Giovanni Nenna e i Dirigenti dell’UICI partenopea, che ha portato alla stipula di un protocollo di intesa. Tale accordo, oltre a garantire tariffe vantaggiose per la fornitura di energia elettrica e di gas per i soci dell’UICI e per le loro famiglie, ha consentito anche l’assunzione nella Società di una persona non vedente, addetta ai rapporti commerciali.
Si tratta di Rosaria Fusco, che è stata appunto assunta a tempo indeterminato, a seguito di una selezione cui hanno preso parte numerosi candidati con disabilità visiva. Con il supporto e la collaborazione dell’Azienda, Rosaria opererà nei locali dell’UICI di Napoli, previo appuntamento con i Soci.

«Esprimiamo la nostra più totale soddisfazione – dichiara Mario Mirabile , presidente dell’UICI di Napoli – per la collaborazione con Energia Sociale, azienda che ha scommesso sul territorio e che soprattutto ha creduto e crede nelle potenzialità e nelle capacità lavorative delle persone con disabilità. In tal senso, abbiamo sùbito accettato di stipulare l’accordo, in quanto, oltre a valutare vincente la mission di questa Società, abbiamo apprezzato l’opportunità che i dirigenti dell’azienda, senza alcun obbligo di legge e in piena libertà, hanno dato a una persona con disabilità. Mi è doveroso inoltre menzionare il comparto tecnico-operativo di Energia Sociale, che ha adeguato, resa accessibile e navigabile la piattaforma gestionale utilizzata dall’azienda, piattaforma che consente a Rosaria Fusco, e speriamo ad altre persone con disabilità visiva, di cimentarsi in un lavoro stimolante e intrigante».
«Grazie alla formazione ricevuta dall’azienda – conclude Mirabile la neo assunta diventerà un punto di riferimento per i clienti con disabilità e non solo».
«In un periodo di difficile inserimento lavorativo – afferma dal canto suo Giovanni Nenna – abbiamo voluto avviare un’importante e significativa azione sul territorio, tesa a dare lavoro, ma soprattutto a valorizzare l’inserimento e le competenze delle persone con disabilità, con l’impegno ad avviare nuove assunzioni, nel raggiungimento degli obiettivi che ci siamo prefissati». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: unioneciechi@energiasociale.it.