Segnali positivi dalla Regione Campania

«Queste azioni, che dedicano la giusta attenzione alle persone con disabilità, sono segnali molto importanti. Ci auguriamo pertanto che queste azioni vadano a modificare l’attuale sistema di servizi e politiche rivolte alle persone con disabilità, basato su un approccio assistenzialistico e medico, rendendo invece possibile realizzare un modello di vita indipendente che metta al centro la persona e i suoi diritti»: lo dichiara Daniele Romano, presidente della Federazione FISH Campania, commentando due provvedimenti assunti in questi giorni dalla Regione Campania

Lucia Fortini

Lucia Fortini, assessore alle Politiche Sociali della Regione Campania

Una delegazione della FISH Campania (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), composta dal presidente della stessa Daniele Romano, da Matteo Ricciardi di ANFFAS Campania (Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale), da Generoso Di Benedetto di DPI Campania (Disabled Peoples’ International) e da Nicola Longo di Stand Up/FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici), ha incontrato il 4 dicembre scorso Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania e Lucia Fortini, assessore regionale alle Politiche Sociali, che per l’occasione hanno presentato una Delibera in base alla quale verrà rifinanziata dopo ben dodici anni la Legge Regionale 41/86 (Interventi per favorire il funzionamento degli organi e delle strutture delle associazioni che perseguono la tutela e la promozione sociale dei cittadini mutilati, invalidi ed handicappati), che concede risorse economiche alle Associazioni storiche che si occupano di disabilità in Campania.
«Per la prima volta – sottolinea Daniele Romano – questo contributo è stato concesso anche alla FISH Campania e per questo vogliamo ringraziare il presidente De Luca e l’assessore Fortini, che hanno in tal modo riconosciuto il nostro impegno quotidiano nella tutela dei diritti delle persone con disabilità e delle loro famiglie. Per la nostra Federazione sono risorse importanti che ci daranno la possibilità di realizzare nei territori, attraverso le organizzazioni associate, iniziative di formazione e informazione, portando avanti l’azione di tutela dei diritti delle persone con disabilità e delle loro famiglie, che realizziamo già dal 1987».

Nella stessa giornata, va poi riferito, la Giunta Regionale ha approvato un ulteriore importante provvedimento, su proposta di Chiara Marciani, assessore regionale alla Formazione e alle Pari Opportunità.
Si tratta dello stanziamento di un fondo di 2 milioni di euro per percorsi formativi per persone con disabilità, valorizzandone le competenze e le conoscenze. «Accogliamo con soddisfazione la scelta dell’assessore Marciani – commenta Romano -, di volere stanziare risorse per la formazione delle persone con disabilità, accogliendo le nostre proposte. Questo intervento, tra l’altro, si va a collegare all’azione che sta conducendo anche Sonia Palmeri, assessore regionale al Lavoro e alle Risorse Umane, per il rilancio delle politiche attive del lavoro per le persone con disabilità».

«I tre Assessori Fortini, Marciani e Palmeri – conclude il Presidente della FISH Campania – stanno effettivamente dando un segnale molto importante, dedicando la giusta attenzione alle persone con disabilità. Ci auguriamo pertanto che queste azioni vadano a modificare l’attuale sistema di servizi e politiche rivolte alle persone con disabilità, basato su un approccio esclusivamente assistenzialistico e medico, rendendo invece possibile la realizzazione di un modello di vita indipendente che metta al centro la persona e i suoi diritti». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: federhand.fishcampania@gmail.com.

Stampa questo articolo