- Superando.it - http://www.superando.it -

E si continua a negare l’assistenza all’autonomia e alla comunicazione…

Bimbo alla lavagna con aria corrucciataQuanto sia grande l’attesa di miglioramenti della situazione riguardante l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità, come quelli annunciati nei giorni scorsi alle Federazioni FISH e FAND dal Ministero dell’Istruzione, lo testimoniano le denunce di disservizi e disagi che continuano ad arrivare, anche ad anno scolastico iniziato ormai da tre mesi, con il primo quadrimestre che intravede la dirittura d’arrivo.
L’ultima di tali segnalazioni arriva dalla Puglia ed esattamente dall’Associazione Superamento Handicap di Cerignola (Foggia), che in una nota informa come «in molte Province della Puglia si debba assistere al mancato avvio dell’assistenza all’autonomia e alla comunicazione per gli alunni con disabilità che frequentano le scuole superiori di secondo grado, ciò che provoca gravi disagi a loro e alle loro famiglie, costrette ad essere vittime nella loro quotidianità, già di per sé difficile, di una burocrazia sorda, inefficiente e incompetente».
«Questa situazione – aggiungono dall’Associazione pugliese – si ripete ogni anno, ed è ormai diventata insostenibile. Dal canto nostro sosterremo le famiglie che intendessero tutelare in sede civile i diritti dei bambini e dei ragazzi con disabilità, per chiedere il risarcimento di tutti i danni, e anche di quelli di natura morale, per condotta discriminatoria». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: superamentohandicapcerignola@gmail.com.