- Superando.it - http://www.superando.it -

Progetti innovativi per l’amministrazione di sostegno

Persona con disabilità insieme all'ammiistratrice di sostegno

Una persona con disabilità insieme all’amministratrice di sostegno

L’amministrazione di sostegno è un istituto giuridico che nel circondario del Tribunale di Pordenone vanta consolidate pratiche di welfare mix, in grado cioè di mettere a sistema risorse istituzionali e del Terzo settore, generando benessere per tutta la comunità. Sono ormai diverse migliaia, infatti, le persone in situazione di fragilità che usufruiscono di questa figura di supporto.
Grazie ora all’avvio da parte dello stesso Tribunale di Pordenone di due progettiLegami di prossimità, finanziato dalla Fondazione Friuli e dall’Ordine degli Avvocati di Pordenone e Sostieni il tuo vicino, finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, queste pratiche di welfare potranno essere ulteriormente innovate e diffuse.
Nello specifico, l’obiettivo che accomuna i due progetti è quello di migliorare, attraverso l’ausilio di tecnologie digitali, il consolidamento della rete degli sportelli dedicati, e di rafforzare la sinergica azione tra tutti gli attori coinvolti (Tribunale, Servizi Sociali dei Comuni, Azienda per l’Assistenza Sanitaria, Associazioni di volontariato, Ordine degli Avvocati), rivolta agli interventi a favore delle persone fragili che necessitano di un sostegno nelle pratiche di vita quotidiana.

L’illustrazione di Legami di prossimità e di Sostieni il tuo vicino sarà al centro di una conferenza aperta a tutti gli interessati (previa registrazione), in programma per sabato 15 dicembre (ore 9.15), presso l’Aula De Nicola del Tribunale di Pordenone, a cura dello stesso, dell’AIASS (Associazione Italiana Amministratori di Sostegno Solidali) e dell’AAS 5 (Azienda per l’Assistenza Sanitaria) Friuli Occidentale.
L’incontro sarà anche utile a fare il punto della situazione su quanto realizzato fino ad oggi, con gli interventi dei giudici tutelari Lucia Dall’Armellina e Chiara Ilaria Risolo, il consigliere della Corte di Cassazione Maria Rosaria San Giorgio, Lorenzo Cella, in rappresentanza del Coordinamento delle Associazioni di Volontariato e Paolo Tomasin, ricercatore che presenterà nel dettaglio gli interventi progettuali.
Le conclusioni della giornata saranno tratte da Vincenzo Zoccano, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con Delega alla Famiglia e alle Disabilità.
Da ricordare infine che a introdurre i lavori sarà Lanfranco Maria Tenaglia, presidente del Tribunale del Pordenone, da tempo interessato a valutare l’impatto socioeconomico di un istituto giuridico «che ha segnato – come sottolineano i promotori della conferenza – un salto di civiltà nella tutela e nella promozione dei diritti delle persone deboli, tanto da costituire nel circondario del Tribunale di Pordenone, una forma di welfare integrato e ulteriore». (S.B.)

A questo link è disponibile il programma completo della Conferenza del 15 dicembre a Pordenone. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Ufficio Stampa AIASS (Sergio Silvestre), info@aiassonlus.it.