Approda a Bruxelles il teatro degli Amici di Luca

Una prestigiosa “coda” della Giornata Europea dei Risvegli – la rassegna di eventi promossi ormai da molti anni dall’Associazione bolognese degli Amici di Luca – si avrà il 17 dicembre prossimo, quando all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles verrà rappresentato lo spettacolo “Amleto Experience. I dardi dell’avversa fortuna”, che vedrà in scena le persone uscite dal coma, partecipanti ai laboratori teatrali della Casa dei Risvegli Luca De Nigris di Bologna. L’iniziativa verrà presentata domani, 13 dicembre, nel corso di una conferenza stampa in programma nel capoluogo emiliano

Gruppo Dopo... di Nuovo, Gli Amici di Luca

I componenti del “Gruppo Dopo… di Nuovo, Gli Amici di Luca”, uno dei due laboratori teatrali presenti nella Casa dei Risvegli Luca De Nigris, che il 17 dicembre prossimo porteranno in scena a Bruxelles lo spettacolo “Amleto Experience. I dardi dell’avversa fortuna”

Una prestigiosa “coda” della Giornata Europea dei Risvegli – la rassegna di eventi promossi ormai da molti anni dall’Associazione bolognese degli Amici di Luca (si legga sulle nostre pagine la presentazione dell’edizione 2018) – si avrà il 17 dicembre prossimo, quando all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles verrà rappresentato lo spettacolo Amleto Experience. I dardi dell’avversa fortuna, realizzato dagli stessi Amici di Luca e dal Teatro Aperto Dehon di Bologna.
In scena, ancora una volta, ci saranno le persone uscite dal coma che partecipano ai laboratori teatrali presso la Casa dei Risvegli Luca De Nigris, l’innovativo centro pubblico di assistenza e ricerca rivolto a persone con esiti di coma e stato vegetativo, basato su una filosofia della cura che vede la famiglia al centro della terapia.

L’iniziativa – resa possibile dal sostegno del Comune di Bologna e della Regione Emilia Romagna – verrà presentata domani, giovedì 13 dicembre, a Bologna (Sala Savonuzzi di Palazzo d’Accursio, Piazza Maggiore, 6, ore 12.30), nel corso di una conferenza stampa cui interverranno Matteo Lepore, assessore alla cultura del Comune di Bologna; Maria Cristina Turchi, responsabile delle Attività Culturali all’Estero della Regione Emilia Romagna; Fausto Trevisani della Direzione Generale dell’Azienda USL di Bologna; Maria Vaccari, presidente dell’Associazione Gli Amici di Luca; Fulvio De Nigris, direttore del Centro Studi per la Ricerca sul Coma degli Amici di Luca; Alessandra Cortesi, regista; Antonella Vigilante, coordinatrice pedagogica della Cooperativa perLUCA; alcuni attori del gruppo Dopo… di Nuovo, Gli Amici di Luca». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info@amicidiluca.it.

Stampa questo articolo