- Superando.it - http://www.superando.it -

Alla memoria di Andrea “Ciaz” Chiarotti

Andrea "Ciaz" Chiarotti

L’indimenticato e indimenticabile capitano della Nazionale Italiana di para-ice hockey Andrea “Ciaz” Chiarotti, scomparso lo scorso anno, al quale è dedicato il Torneo Internazionale di Torino

Giunto alla sua ottava edizione, è in programma per la prossima settimana a Torino, esattamente da lunedì 21 a sabato 26 gennaio, l’ormai classico Torneo Internazionale di Para-Ice Hockey (già ice sledge hockey), ovvero dell’hockey su ghiaccio praticato da atleti con disabilità.
L’organizzazione della manifestazione, che si terrà sempre al Palazzetto del Ghiaccio Tazzoli (Via Sanremo, 67), sarà affidata ancora una volta all’Associazione SportDiPiù, in collaborazione e con il patrocinio della Città di Torino, del CONI, del CIP (Comitato Italiano Paralimpico), della Regione Piemonte, della FISG (Federazione Italiana Sport del Ghiaccio) e della RAI, che trasmetterà tutte le partite del torneo.

Questa, per altro, non sarà un’edizione come tutte le precedenti, alla luce della dedica particolare alla memoria di Andrea “Ciaz” Chiarotti, indimenticato e indimenticabile capitano della Nazionale Italiana, instancabile fondatore e promotore del movimento di para-ice hockey sin dalle Paralimpiadi di Torino 2006, scomparso nel mese di giugno dello scorso anno.
A lui, che negli anni passati è stato tra i principali protagonisti dell’evento torinese, è ispirato anche il nuovissimo logo realizzato per il torneo.

Per quanto riguarda la parte più strettamente agonistica, quattro saranno le Nazionali partecipanti, ovvero, insieme a quella Azzurra, quelle di Corea del Sud, Norvegia e Slovacchia, che si affronteranno in un girone all’italiana.
Da lunedì 21 a mercoledì 23 sono previste le partite di qualificazione e dopo la giornata di riposo di giovedì 24, le semifinali e le finali del 25 e del 26.
Fatto particolarmente significativo: tutte le partite dell’Italia si giocheranno al mattino per permettere agli studenti delle scuole torinesi di prendere contatto con questa bella realtà e anche di tifare per gli Azzurri. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Marco Berton (addetto stampa), turintournamentpih@sportdipiu.it.