- Superando.it - http://www.superando.it -

Riparte da Pescara “Il Mare, un Sorriso per tutti”

Evento di subacquea e disabilità promosso da HSA Italia

Uno degli eventi di subacquea e disabilità promossi da HSA Italia

Si inaugurerà domani, 2 febbraio, e domenica 3, a Pescara, la stagione 2019 dell’iniziativa Il Mare, un Sorriso per tutti, progetto promosso da HSA Italia (Handicapped Scuba Association International), l’Associazione Nazionale Attività Subacquee e Natatorie per Disabili, del quale ci siamo già occupati più volte sulle nostre pagine, e che è risultato tra i vincitori del Bando OSO Ogni Sport Oltre 2018, voluto dalla Fondazione Vodafone Italia, con l’obiettivo di avvicinare le persone con disabilità allo sport, sostenendo le Associazioni sul territorio.

Anche nella città abruzzese, dunque, sta per arrivare questo “giro d’Italia” fatto di numerose tappe in altrettante località del nostro Paese, che punta a far conoscere la subacquea a favore delle persone con disabilità fisica e sensoriale, sostenendo al tempo stesso le varie Associazioni sul territorio.
Il programma della due giorni di Pescara prevede innanzitutto un corso di introduzione alla subacquea, al nuoto e allo snorkeling (nuoto in superficie o fino a cinque metri di profondità, utilizzando il boccaglio, che in inglese si chiama appunto snorkel) per le persone con disabilità dell’Associazione locale FC quadro, seguito da un corso di formazione per professionisti del territorio (istruttori, divemaster, buddy) che desiderino apprendere le tecniche per insegnare la subacquea alle persone con disabilità.

«L’evento – spiegano i promotori – si annuncia straordinario per i grandi numeri raggiunti in fase di prenotazione. Sono infatti già quindici i partecipanti con disabilità alle prove gratuite e più di venti i professionisti iscritti al percorso formativo gratuito. Un successo, questo, garantito dal prezioso coinvolgimento nell’organizzazione di una realtà del medio Adriatico quale l’Associazione Sportiva Dilettantistica Lucky SUB di Pescara, diretta da Massimo Lachi, che svolge la propria attività con passione, promuovendo il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente subacqueo e il valore della condivisione».
«Ogni volta che organizziamo un corso di introduzione alla subacquea – dichiara lo stesso Lachi, che è istruttore HSA Italia – siamo sempre sorpresi dalla partecipazione. Effettivamente c’è un grande desiderio, da parte delle Associazioni e delle famiglie, nel diffondere la cultura sportiva tra le persone con disabilità. Noi mettiamo al loro servizio la nostra passione e professionalità, sia nelle lezioni di immersione per persone con disabilità, sia nell’organizzare percorsi formativi teorici e pratici per nuovi esperti di subacquea, perché siamo convinti che l’avvicinamento allo sport per tutti debba partire dal territorio».

Da ricordare in conclusione che le giornate di prova gratuita e le attività formative fanno parte delle iniziative di Subacquea Zero Barriere, percorso che HSA Italia promuove da molti anni in varie zone d’Italia. (S.B.)

A questo link, corrispondente alla pagina di HSA Italia nel sito Ogni Sport Oltre, promosso dalla Fondazione Vodafone, è disponibile il racconto delle varie tappe del 2018 di “Il Mare, un Sorriso per tutti”.  Per ulteriori informazioni: Patrizia De Santo (info@patriziadesantopr.it).