- Superando.it - http://www.superando.it -

Cultura accessibile oltre il buio

Mario Brancati

Mario Brancati, presidente della Consulta Regionale delle Associazioni delle Persone Disabili e delle loro Famiglie del Friuli Venezia Giulia

«La volontà della nostra Consulta è di premiare gli studenti, ma anche di sottolineare quanto sia importante che l’Università sia al fianco del mondo della disabilità per elaborare nuove linee di indirizzo e nuove politiche per le persone con disabilità. E tutto questo specie in quest’anno per noi così importante, di grande impegno nei confronti della nostra Regione, per far sì che la legislazione regionale sia coerente con i princìpi affermati dalla Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, ove si afferma che il disabile è una persona, un cittadino, con gli stessi diritti di tutti gli altri».
A dirlo è Mario Brancati, presidente della Consulta Regionale delle Associazioni delle Persone Disabili e delle loro Famiglie del Friuli Venezia Giulia, in vista del momento conclusivo del Premio Annuale alla tesi di laurea su politiche e interventi riguardanti i diritti e l’integrazione delle persone con disabilità, iniziativa promossa dalla stessa Consulta, d’intesa con l’Università di Trieste.
Tale evento è esattamente in programma per il 14 febbraio a Trieste (ore 11), nel Palazzo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, e a conferire il riconoscimento sarà Alessia Rosolen,  assessore regionale del Friuli Venezia Giulia al Lavoro, alla Formazione, all’Istruzione, alla Ricerca, all’Università e alla Famiglia, alla presenza, tra gli altri, di Michela Del Piero, presidente della Banca di Cividale.

Ad aggiudicarsi quest’anno il premio, del valore di 1.000 euro, è stata la dottoressa Marcolina Bortolin, con la tesi intitolata Cultura accessibile oltre il buio. Confronto valutativo tra le linee guida e i prodotti audio descritti (relatori: Christopher Taylor ed Elisa Perego), frutto di una ricerca che ha messo in rapporto gli ausili audio video destinati alle persone con disabilità con le linee guida adottate per effettuare proprio le descrizioni rivolte a categorie speciali, nel tentativo di comprendere se queste linee guida siano efficaci o meno.
Lo studio è stato selezionata da una commissione presieduta dal citato Mario Brancati e composta da Elio Palmieri, rappresentante anch’egli della Consulta delle Associazioni, oltreché da Luigi Gui ed Elena Bortolotti, docenti dell’Università di Trieste. (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: segreteria@consultadisabili.fvg.it.