- Superando.it - http://www.superando.it -

Disability manager del Comune e dell’ULSS

Mario Conte e Rodolfo Dalla Mora, rispettivamente sindaco e disability manager del Comune di Treviso

Rodolfo Dalla Mora (a destra), insieme al sindaco di Treviso Mario Conte, all’atto della sua nomina quale disability manager della città veneta

Nel 2010, come avevamo raccontato a suo tempo, era stato il primo disability manager in Italia presso una struttura sanitaria, quale l’ORAS (Ospedale Riabilitativo di Alta Specializzazione) di Motta di Livenza (Treviso), ora Rodolfo Dalla Mora – successivamente fondatore e presidente della SIDIMA (Società Italiana Disability Manager) – è divenuto il primo disability manager di un Comune del nostro Paese che condivida tale carica con la stessa, ricoperta presso un’Unità Locale Socio Sanitaria, quale l’ULSS 2 Marca Trevigiana.
Accade a Treviso, dove al momento della presentazione il sindaco Marco Conte ha dichiarato: «Il disability manager era una nostra priorità, per rendere la nostra città ancora più accessibile e inclusiva e siamo convinti che Dalla Mora, con la sua esperienza e la sua formazione in questo campo, saprà raccogliere e dare seguito alle istanze dei cittadini».
«Affidata a un professionista esterno, questa figura – come si legge in una nota diffusa dal Comune di Treviso – dovrà rendere la città più accessibile a disabili e non autosufficienti, anziani, mamme e bambini, favorendo al tempo stesso anche il coordinamento socio-sanitario e l’assistenza alla famiglia».

Architetto e, come detto in precedenza, fondatore e presidente della SIDIMA, Dalla Mora è specializzato nella progettazione inclusiva e di strutture sanitarie. Il suo lavoro per il Comune di Treviso si concretizzerà attraverso una serie di consulenze tecniche volte all’accessibilità, per gli interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria e di nuova costruzione di proprietà comunale, su richiesta dell’Ufficio Lavori Pubblici, oltreché per tutti i cittadini residenti nel Comune stesso, che necessitino di consulenze per adattare le proprie abitazioni e renderle accessibili alle persone con disabilità.
«Sono felice della nomina – ha dichiarato il nuovo disability manager del Comune di Treviso – e sono sicuro che anche grazie al tavolo di lavoro che apriremo con SIDIMA, si potrà dare un contributo importante per l’accessibilità di Treviso e per creare reti e nuove collaborazioni».
«Si tratta di una figura molto importante – ha affermato dal canto suo l’assessore comunale Gloria Tessarolo – perché si coordinerà con tutta la Giunta e con gli Uffici Comunali, mettendo a disposizione la propria esperienza, che nel caso di Dalla Mora è di livello nazionale. Sarà inoltre una figura di forte importanza anche per i cittadini, che potranno trovare nel disability manager un interlocutore privilegiato per chi ha delle difficoltà e ritiene di avere bisogno di una persona esperta della materia». (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: info.sidima@gmail.com.

Disability manager
Tale figura si può definire così: è un professionista adeguatamente remunerato, con un ruolo di supervisione in ogni àmbito (accessibilità, mobilità, politiche sociali, scuola, lavoro ecc.), che vigili sul rispetto della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità e faccia sì che tutti gli attori istituzionali, quando pianificano, si chiedano: «Questa decisione che effetto avrà sulle persone con disabilità?».