Il turismo accessibile a Pisa

Nell’àmbito di un’iniziativa che fa parte del progetto di cooperazione europea ITACA (Itinerari Turistici ACcessibili e Aperti), è stata realizzata una mappa con gli itinerari turistici accessibili di Pisa, insieme alla relativa App per dispositivi mobili, riportando le informazioni su un centinaio di strutture turistiche, culturali e ricettive della città. Il tutto avvalendosi della collaborazione di una quarantina di cittadini con disabilità, molti dei quali hanno partecipato nelle scorse settimane a un tour di verifica delle caratteristiche di accessibilità prodotte in tali strumenti

Marzo 2019: tour, a Pisa, per verificare la web map e la App sull'accessibilità

I partecipanti al tour organizzato a Pisa, per verificare le caratteristiche di accessibilità riportate nella web map della città e nella relativa App

Nell’àmbito di un’iniziativa che fa parte del progetto di cooperazione europea ITACA (Itinerari Turistici ACcessibili e Aperti) e di cui l’ente capofila è la Società della Salute della Zona Pisana, è stata realizzata una mappa con gli itinerari turistici accessibili di Pisa, insieme alla relativa App per dispositivi mobili, riportando le caratteristiche e le informazioni riguardanti un centinaio di strutture turistiche, culturali e ricettive della città. Il tutto si è avvalso della collaborazione diretta di una quarantina di cittadini con disabilità e di altri rappresentanti di Associazioni.
Nelle scorse settimane, allo scopo di verificare le caratteristiche di accessibilità prodotte in tali strumenti, le Associazioni Handy Superabile e Pisatour (Guide Turistiche Autorizzate) hanno organizzato un tour in quattro quartieri storici (Sant’Antonio, Santa Maria, San Francesco, San Martino), cui hanno partecipato anche numerose persone con disabilità, insieme a Gianna Gambaccini, assessore comunale alle Politiche Sociali e presidente della Società della Salute della Zona Pisana e a Rosanna Cardia, assessore comunale alla Disabilità.
Al termine del tour, ai partecipanti è stato distribuito un questionario di valutazione, con l’obiettivo di organizzare prossimamente una serie di laboratori partecipativi di approfondimento. (S.B.)

Ringraziamo per la segnalazione Informare un’H-Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli, Peccioli (Pisa).

Stampa questo articolo