- Superando.it - http://www.superando.it -

Il Braille è più vivo che mai!

Mano che legge in BraillePrima di tutto il messaggio (“Il Braille è un sistema di letto-scrittura più vivo che mai!”), ma anche lo spessore dei relatori e la stessa sede scelta (la Sala Consiliare di un importante Comune nella Città Metropolitana di Napoli), caratterizzeranno l’incontro intitolato Il Braille come valore sociale per tutti i ciechi di ogni età, organizzato per la mattinata del 29 maggio a San Giuseppe Vesuviano dal Presidio della Zona Vesuviana e Nolana dell’UICI Provinciale di Napoli, insieme al Comune ospitante, avvalendosi del patrocinio della Biblioteca Italiana per i Ciechi Regina Margherita di Monza e dell’IRIFOR, l’Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione dell’UICI.

«È fondamentale creare questi momenti di riflessione – sottolinea Mario Mirabile, presidente dell’UICI Provinciale di Napoli – perché sono ancora in troppi coloro che considerano il Braille un sistema superato e obsoleto».
«A distanza di quasi due secoli dall’invenzione di questo sistema di comunicazione – aggiunge Giuseppe Ambrosino, responsabile del Presidio UICI della Zona Vesuviana e Nolana – esso, nonostante siamo nell’era delle tecnologie, resta per le persone con disabilità visiva il sistema principale e imprescindibile per l’accesso alla cultura, all’istruzione e all’informazione».
«Grazie alla disponibilità dell’assessore comunale all’Istruzione Silvia Annunziata – conclude Ambrosino – l’incontro si svolgerà nella Sala Consiliare del Comune Sangiuseppese alla presenza di insegnanti e alunni del territorio, ma invitando la cittadinanza tutta, con la convinzione che sia fondamentale diffondere la cultura dell’inclusione dei cittadini con disabilità».

A introdurre i lavori sarà lo stesso assessore Annunziata,  seguita dagli interventi di Ambrosino e Mirabile. Quindi, dopo una lettura al buio, a cura di Lucia e Angelo Manzo, è prevista un tavola rotonda sul tema dell’incontro, coordinata da Giuseppe Biasco, direttore dell’IRIFOR di Napoli, cui parteciperanno Vincenzo Massa,  presidente dell’UICI Campania, Vincenzo Del Piano, direttore dell’IRIFOR Campania, Silvan Piscopo, componente della Commissione Nazionale Istruzione dell’UICI e Paolo Piscitelli, presidente della Biblioteca Italiana per i Ciechi Regina Margherita di Monza.
Le conclusioni saranno affidate a Vincenzo Catapano, sindaco di San Giuseppe Vesuviano. (S.B.)

I presenti all’incontro del 29 maggio a San Giuseppe Vesuviano  potranno richiedere l’attestato di partecipazione dell’IRIFOR (Ente riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca quale riferimento per la formazione scolastica sulle tematiche della disabilità visiva e accreditato per l’erogazione di formazione al personale docente).
Per ulteriori informazioni e approfondimenti: pt.vesuvianolano@uicinapoli.it (Giuseppe Ambrosino).