Marco Rasconi confermato alla Presidenza della UILDM

«La nostra nuova Direzione Nazionale è eterogenea per genere, disabilità ed età e tutto questo sarà la nostra forza: solo così possiamo arricchire chi ci incontra, e a nostra volta crescere»: a dirlo è Marco Rasconi, subito dopo essere stato confermato alla Presidenza Nazionale della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), Associazione “storica”, che dal 1961 opera per promuovere la ricerca scientifica e l’informazione sanitaria sulla distrofia e le altre malattie neuromuscolari, nonché per favorire l’inclusione sociale delle persone con disabilità

Direzione Nazionale UILDM 2019-2022

La nuova Direzione Nazionale della UILDM

«Sono molto soddisfatto di questa nuova squadra, nella quale vi è un ottimo equilibrio tra la storia che ci ha portato fin qui e i giovani entrati da poco. Per me è stata una fortuna avere incontrato la UILDM e questa fortuna dobbiamo portarla a chi ancora non ci conosce. La nostra nuova Direzione Nazionale è eterogenea per genere, disabilità ed età e tutto questo sarà la nostra forza: solo così possiamo arricchire chi ci incontra, e a nostra volta crescere. Auguro buon lavoro a tutti!».
Lo ha dichiarato Marco Rasconi, subito dopo essere stato confermato alla Presidenza Nazionale della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), Associazione “storica”, che dal 1961 opera per promuovere la ricerca scientifica e l’informazione sanitaria sulla distrofia e le altre malattie neuromuscolari, nonché per favorire l’inclusione sociale delle persone con disabilità.

Quarantenne milanese, laureato in Economia, prima di diventare Presidente Nazionale dell’Associazione, Rasconi ne ha presieduto la Sezione di Milano. Attualmente è vicepresidente della Consulta Cittadina per le Persone con Disabilità del Comune di Milano, presidente della Società Cooperativa Sociale DM e responsabile del progetto CPV – Centro Progetto di Vita della LEDHA di Milano, la Lega per i Diritti delle Persone con Disabilità, Federazione che, a livello regionale, costituisce la componente lombarda della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap). Recentemente è anche entrato a far parte della Commissione Centrale Beneficenza di Fondazione Cariplo.

Alla Vicepresidenza della UILDM è stata confermata Stefania Pedroni, psicologa e psicoterapeuta del Centro Clinico NEMO (NeuroMuscular Omincentre) di Milano. Segretario Nazionale, invece, sarà Maurizio Conte, subentrando ad Alberto Fontana, mentre della Tesoreria si occuperà ancora Antonella Vigna.
Questi, infine, gli altri Consiglieri: Alberto Fontana, Enzo Marcheschi e Anna Mannara (riconfermati), Marta Migliosi e Michele Adamo (nuovi eletti). (S.B.)

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: uildmcomunicazione@uildm.it.

 

Stampa questo articolo