- Superando.it - http://www.superando.it -

Progetti per l’accessibilità premiati e resi disponibili alle Amministrazioni

Realizzazione grafica dedicata a una città per tutti

Una realizzazione grafica dedicata a una città per tutti

Vivrà il proprio atto conclusivo mercoledì 5 giugno a Roma (Aula del Palazzo dei Gruppi Parlamentari, Via di Campo Marzio, 78, ore 10.30), la settima edizione del concorso I futuri geometri progettano l’accessibilità, presentato a suo tempo anche dal nostro giornale, iniziativa promossa dall’Associazione FIABA, insieme al Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati (CNGeGL) e alla Cassa Italiana Previdenza e Assistenza Geometri (CIPAG), in collaborazione con la Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione e la Partecipazione del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il sostegno di GEOWEB S.p.A., KONE, Vittorio Martini 1866, Ente Italiano di Normazione (UNI), Italo e Diadora.

L’iniziativa ha coinvolto gli Istituti Tecnici per Geometri CAT (Indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio) di tutta Italia e i relativi Collegi Provinciali dei Geometri. Trentacinque, in totale, i progetti presentati, in tre diverse categorie (Spazi urbani, Edifici pubblici e scolastici e Strutture per il tempo libero).
I lavori inviati dovevano consistere in un progetto di abbattimento delle barriere architettoniche, rispettando la normativa vigente in materia di accessibilità e seguendo la Prassi di Riferimento (PdR) UNI 24/2016, Abbattimento barriere architettoniche – Linee guida per la riprogettazione del costruito in ottica universal design.
Una giuria di esperti ha selezionato i tre migliori progetti di ogni categoria, tenendo conto di criteri quali l’analisi delle criticità, la funzionalità e l’universalità della soluzione adottata, l’originalità, la qualità architettonica e la qualità degli elaborati.
Sono stati inoltre assegnati tre premi speciali, vale a dire il Premio KONE all’istituto che abbia previsto l’installazione di sistemi di trasporto verticale, il Premio DIADORA al miglior progetto di inclusione in àmbito sportivo e il Premio Lavori in conCorso, dedicato ai progetti delle passate edizioni che siano stati adottati dalle Amministrazioni Locali e ora in fase di realizzazione.
Successivamente tutti gli esiti progettuali verranno messi a disposizione delle varie Amministrazioni Locali per migliorare la fruibilità del territorio. (S.B.)

A questo link sono disponibili sia l’elenco delle personalità che interverranno alla cerimonia conclusiva del 5 giugno, sia quello degli Istituti CAT premiati. Per ulteriori informazioni: ufficiostampa@fiaba.org.