Regione che vai, cura che trovi (forse)

È questo il titolo del XVII Rapporto nazionale sulle politiche della cronicità, che verrà presentato il 4 luglio a Roma dal CnAMC di di Cittadinanzattiva (Coordinamento nazionale delle Associazioni di Malati Cronici), e che segnatamente approfondirà soprattutto il tema delle crescenti disuguaglianze sempre più presenti negli ultimi anni in Italia, ostacolando di fatto in molti territori l’accesso a cure e prestazioni

Realizzazione grafica con la scritta "Sanità" e una figura sfuocata di profiloVerrà presentato nella mattinata del 4 luglio al Centro Congressi Cavour di Roma (Via Cavour, 50/a), il XVII Rapporto nazionale sulle politiche della cronicità, curato dal CnAMC di Cittadinanzattiva (Coordinamento nazionale delle Associazioni di Malati Cronici) e intitolato Regione che vai, cura che trovi (forse).

Seguito costantemente nel corso del tempo anche dal nostro giornale, questo Rapporto rappresenta ormai da diciassette anni un significativo  punto di osservazione delle Associazioni aderenti al CnAMC di Cittadinanzattiva, rispetto ai servizi di salute offerti dal Servizio Sanitario Nazionale, il cui obiettivo ultimo è quello di raccogliere dati e proposte da presentare ai decisori pubblici, perché possano tenerne conto nella definizione delle agende politiche.

«Questa edizione – spiegano i promotori – approfondirà in particolare il tema delle crescenti disuguaglianze che sempre più negli ultimi anni affliggono il nostro Paese, ostacolando di fatto in molti territori l’accesso a cure e prestazioni, e dei possibili scenari di impatto del regionalismo differenziato sull’offerta dei servizi di salute».
«L’evento del 4 luglio – aggiungono – rappresenterà anche l’occasione per elaborare, sulla base dei dati emersi dal Rapporto e grazie al confronto con gli interlocutori presenti, una piattaforma di proposte per il miglioramento del sistema di presa in carico delle persone con cronicità, oltreché per promuoverne il protagonismo nel ciclo delle politiche socio-sanitarie». (S.B.)

A questo link è disponibile la bozza di programma dell’evento del 4 luglio a Roma. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: tdm@cittadinanzattiva.it.

Stampa questo articolo